Ineluttabilmente te stessa/ channeling di Karuna

44257634-Donna-d-affari-in-piedi-sulla-freccia-con-molte-indicazioni-modi-Scelta-di-concept-illustrazione-vet-Archivio-Fotografico

 

“C’è una santa forza nella nostra vita. Questa forza è chiamata volonta’.
Quando questo gioco chiamato vita è condotto secondo la sua legge, non c’è nessuna cosa che non può essere fatta, né obiettivo che non può essere raggiunto.
Ciò significa che quando questo gioco arriva ai nodi dove si dipanano le scelte, noi non dobbiamo esitare, ma dobbiamo solo stare nel punto centrale di noi stessi.
Quando facciamo questo, noi riusciamo a essere decisi nella scelta, mettendo la nostra volontà al servizio delle nostre convinzioni più profonde.
E questo accade quando noi siamo giunti nella nostra parte più pura, dove non possiamo essere diversi da ciò che siamo.
È una relazione intima con la nostra scelta, il non potere essere differenti da quanto esplichiamo in manifestazione di noi stessi.
È questso ciò cui dovremmo ispirarci quando mettiamo la volontà al servizio della scelta.”

Luca Karuna Ursillo

consulenze, channeling con Karuna, informazioni

Annunci

– La medicina karmica: l’intervento del medium nel processo di guarigione- The karmic medicine: the intervention of the medium in the healing process- (Karuna)

medicina

http://consulenzespirituali.com

Se andiamo a controllare sul dizionario etimologico on-line, il termine medicina non risulta presente. Probabilmente perchè la medicina non esiste in sè per sè, ma esiste certamente il medico.
L a medicina non esiste: esiste il medico, colui che fa da medium, da mezzo, tra la persona che presenta il disagio e il disagio stesso.
E’ questo il significato più appropriato che si può dare alla parola medico. Esiste il medico, non la medicina, cosi come esiste l’individuo col suo disagio, non una categoria di disagi, generalmente considerati.

Possiamo considerare l’essere umano diposto su 3 livelli: 1) un livello istintivo, 2) un livello emotivo, e 3) un livello intellettivo. L’essere umano integrato, che non sviluppa disagi psico-fisici è un essere umano che ha un equilibrio tra questi tre livelli.

Ad esempio possiamo avere un individuo che ha una grande energia sessuale, che però non esterna perchè frenato da schemi mentali: egli svilupperà dei disagi per il fatto che il primo e il terzo livello non sono allineati.
La funzione di ogni medico è quindi quella di facilitare l’individuo a porsi in una situazione di equilibrio, MEDIANDO tra l’individuo e il disagio attraverso l’uso della parola, dei rituali, e delle sostanze naturali.

Cosa c’entra il karma ora ?

Il karma è espressione della terza legge della Creazione: “ciò che si da si riceve”.
L’espressione della coscienza individualizzata nel piano denso è il corpo fisico, che fa uso dell’energia per manifestarsi e manifestare nella realtà. L’anima, la coscienza individualizzata, quando è inascoltata, non ha altro modo per parlare che attraverso il disagio: esso fa parte del linguaggio dell’anima. Il disagio psico-fisico è dunque una comunicazione dell’anima alla individualità che siamo.
Quando ci incarniamo, decidiamo in concerto con le entità angeliche, i maestri e le altre guide interdimensionali, nonchè altre anime che vanno ad incarnarsi, quali lezioni andremo ad affrontare nella nostra vita fisica.

Per usare una metafora musicale, stabiliamo quali brani suonare, con chi suonare, e a quale volume suonare, con che intensità. Tutto questo è la contrattazione prenascita. Essa viene fatta in base al nostra karma animico: le questioni sulle quali vogliamo andare a fondo, facendone esperienza saranno affrontate nella vita fisica.
Ad esempio potremo andare a lavorare sull’amore come libertà e non come possesso, oppure potremo andare a lavorare sull’innovazione, quando invece siamo stati legati a temi di conservazione in altre vite.
Ebbene: quando ci discostiamo dal piano animico che abbiamo contrattato, l’anima ci manifesta attraverso il corpo, dei disagi psico-fisici che ci comunicano a seconda delle aree in cui questo accade, un messaggio.
Questo messaggio poi viene decifrato dall’individuo, attraverso anche il medico, che, come dicevamo prima, interviene per fare da tramite tra le esigenze animiche ed il complesso corpo-mente dell’individuo che a lui si rivolge.

Il medico karmico è colui che facilita all’individuo l’apprendimento delle sue lezioni karmiche.

Può spiegare alla persona che un suo problema alla gola ad esempio, è dovuto alla sua incapacità di esprimere la sua verità. Oppure che un suo problema a fidarsi degli altri sia dipeso da un trauma di altre vite, nelle quali è stata sottoposta a una sofferta schiavitù.
Esistono in particolare dei momenti della esistenza, che sono appunto programmati nella fase di pre-incarnazione, che sono dei crocevia di energia estremamente potente e creativa.

Li ho definiti nodi sincronici.

https://consulenzespirituali.com/la-gaurigione-spirituale-nei-nodi-sincronici-the-spiritual-healing-in-the-synchronic-knots/

Di essi si può avere un ricordo, mentre si vivono, come se fossero già accaduti. Sono definiti più comunemente “deja vù”.
Il medium-medico-facilitatore, è anche egli presente in questi momenti. Egli è colui che dall’universo è preposto al contenimento delle grandi energie che sono presenti in quella sincronicità.

E’ un momento di guarigione.

Possono così emergere degli antichi depositi di esperienze di vita dell’individuo che presenta il disagio. Può accadere ad esempio, che una donna ricordi di essere stata violata da un uomo quando era piccola, e che poi, sentendosi in colpa, abbia sviluppato una malattia punitiva della sua femminilità, manifestando un male negli organi ad essa connessi.
La consapevolezza di queste informazioni per cosi dire “rimosse” nel subcosciente dalla persona, può dare la chiave d’accesso alla unica guarigione animica possibile: il perdono di sè e degli altri.

Per restare in metafora musicale, si può dire che attraverso l’apprendimento in vita della lezione karmica, l’individuo può suonare altri brani musicali, con altri musicisti e cambiando anche il volume e l’intensità.
Può in altre parole accedere al “box dei potenziali possibili”, e ricontrattare le sue lezioni animiche. Questa ricontrattazione è agevolata dal medico karmico, il quale appunto legge nei potenziali e fa si che l’individuo si indirizzi verso potenziali di guarigione, connessione interiore e creatività.

Si può dire che la manifestazione di una guarigione fa si che alcuni eventi, che potevano accadere nella vita di una persona ora si sostituiscano ad altri eventi, che portano una vibrazione più elevata: c’è una sorta di salto della puntina del disco, da una traccia a un altra.
Gli eventi che si sarebbero verificati, le persone, lo scenario, cambia. La lezione è superata in un evento, una singolarità che l’universo ha reso possibile.
La persona che ci ha fatto del male, ad esempio, non la incontreremo più, nè andremo incontro a situazioni simili: col perdono il karma è risolto, la lezione è integrata e siamo liberi di abbracciare nuove possibilità.

https://consulenzespirituali.com/2014/04/06/messaggio-del-6-aprile-2014-paura-amore-e-la-danza-della-creazione-consapevole/

Questo è estremamente stimolante e creativo: è possibile addirittura che quelle stesse persone che ci hanno frenato, divengano partner nella co-creazione di scenari innovativi, dando in tal modo alla nostra anima la possibilità di apprendere lezioni sempre più raffinate, muovendoci con eleganza e sincerità, connessione e piacere in ogni situazione.

Luca Karuna Ursillo

mayancalendar

__________

If we go to check on the etymological dictionary online, the medical term is not present. Probably because the medicine does not exist in and of itself, but there is certainly the doctor.
The medicine does not exist: there is a doctor, one who acts as a medium, from the middle, between the person submitting the inconvenience and discomfort itself.

And ‘this is the most appropriate meaning that you can give to the word doctor. There is a doctor, no medicine, just as there is an individual with his discomfort, not a category of discomfort, generally considered.


We can consider the human being based on 3 levels: 1) an instinctive level, 2) an emotional level, and 3) an intellectual level. The integrated human being, which does not develop inconvenience psycho-physical is a human being that has a balance between these three levels.
For example we can have an individual who has a great sexual energy, but not outside because hampered by mental patterns: he will develop the inconvenience to the fact that the first and third levels are not aligned.
The function of each doctor is thus to facilitate the individual to be in a state of equilibrium, mediating between the individual and the discomfort through the use of the word, rituals, and natural substances.


What does the karma now?


Karma is an expression of the third law of Creation: “ What you put out is what you get back.”

The expression of the individuated consciousness in the plan is the dense physical body, which uses energy to manifest and manifest in reality. The soul, the individualized consciousness, when it is unheard, has no other way to talk that through the discomfort: it is part of the language of the soul. The psychological and physical discomfort is therefore a communication to the individuality of the soul that we are.
When we incarnate, we decide in consultation with the angelic entities, teachers and other interdimensional guides, as well as other souls who go to incarnate, what lessons we’re going to face in our physical life.
To use a musical metaphor, we determine which songs play, play with who, and at what volume play with that intensity. All this is the bargaining we have before the birth. It is made according to our karma soul: the issues on which we want to get to the bottom, making experience will be addressed in the physical life.
For example we can go to work on love as freedom and not as a possession, or we can go to work on innovation, when in fact we were related to issues of conservation in other lives.
Well, when we deviate from the plan that we have contracted soul, the soul manifests through the body, and psico-physical discomfort  that we communicate depending on the areas where this occurs, a message.
This message is then decrypted by the individual, through even the doctor, who, as we said before, steps in to act as a bridge between the needs and the soul-body-mind complex individual who addresses him.
The doctor is the one who karmic facilitates individual learning of his karmic lessons.
Can you explain to the person that his throat problem, for example, is due to his inability to express his truth. Or that his problem to trust others has resulted from the trauma of other lives, in which has been subjected to a painful slavery.
There are in particular of the moments of existence, which are precisely programmed in the pre-embodiment, which are the crossroads of energy extremely powerful and creative.
I’ve defined nodes synchronic.


https://consulenzespirituali.com/la-gaurigione-spirituale-nei-nodi-sincronici-the-spiritual-healing-in-the-synchronic-knots/


Of them you can have a memory, while you live, as if they have already happened. They are most commonly defined “deja vu”.
The medium-medical facilitator, he is also present in these moments. He is the one that the universe is responsible for containment of the great energies that are present in that synchronicity.
It ‘a time of healing.
May well emerge the ancient deposits of life experiences of the individual presenting the discomfort. It can happen, for example, that a woman memories of being violated by a man when she was little, and then, feeling guilty, has developed a disease punitive of her femininity, showing an evil in the organs associated with it.
The awareness of this information as it were “removed” in the subconscious of the person, can give the key to the unique healing soul can: forgiveness of yourself and others.
To stay in musical metaphor, we can say that through learning in the life of the karmic lesson, the individual can play other songs with other musicians and also changing the volume and intensity.
In other words can access the “box of potential possible,” and renegotiate its soul-lessons. This renegotiation is facilitated by the doctor karmic, which just reads in potential and makes the individual addresses to potential healing, inner connection and creativity.
It can be said that the manifestation of healing means that some events that could happen in a person’s life now take the place of other events, which bring a higher vibration: there is a sort of jump of the needle of the record, from one track to another.
The events that would take place, the people, the scenery changes. The lesson is outdated in an event, a singularity that the universe has made possible.
The person who has done wrong, for example, do not meet again, nor we will be faced with similar situations: with forgiveness karma is resolved, the lesson is integrated and we are free to embrace new possibilities.


https://consulenzespirituali.com/2014/04/06/messaggio-del-6-aprile-2014-paura-amore-e-la-danza-della-creazione-consapevole/


This is extremely challenging and creative: it is possible that even the very people that we have held, to become partners in the co-creation of innovative scenarios, thereby giving our souls the opportunity to learn lessons increasingly sophisticated, moving with elegance and sincerity , connection and pleasure in every situation.

Luca Karuna Ursillo

http://consulenzespirituali.com

__________

cropped-terra.jpg

Superare gli ostacoli-Overcoming Obstacles (by Karuna)

Immagine

* FOR ENGLISH VERSION SEE BELOW *

Amici, diamo ingresso in questo spazio sicuro alle energie che arrivano.

Sono energie che parlano di risoluzione, di gioia, di fresca creazione.

Quante volte ci sentiamo ad un bivio, che riconosciamo essere un punto in cui possiamo lasciarci andare alla gioia ed alla creazione oppure possiamo scivolare nel dramma del già visto, del già vissuto ?

E’ difficile spiegare questo con le parole, ma vado dentro all’energia del problema.
La paura di per sè è una vibrazione; essa fa parte dell’energia duale di questo piano terrestre. Iniziamo a considerarla per quello che è: una vibrazione. Certo ci saranno i momenti in cui siamo presi dalla paura, ed il nostro corpo inizia a tremare; ma se guardiamo in fondo a questa energia ci rendiamo conto che essa non è ne buona ne cattiva; essa semplicemente E’.
Vi invito allora a fare un esperimento nelle vostre vite.

Quante volte per paura di una aggressione fisica, verbale, o energetica, scegliete di abbassare la vostra energia, facendola vibrare nei reami della paura ?

Lo facciamo spesso, e questo è perchè abbiamo avuto su di noi le stimmate dell’abuso. Questa cosa non è più necessaria, amati fratelli e sorelle. Non occorre più. Possiamo rilasciare insieme il dramma dell’abuso. Non siete soli in questa scelta; l’Arcangelo Michele è con voi.

Anzi l’invito che faccio a voi amici è questo: TENETE ALTO IL VOSTRO LIVELLO DI ENERGIA. Non abbassatelo. Iniziamo a riconsiderare l’energia delle emozioni senza dramma: esse semplicemente sono una energia che attraversa il nostro corpo nella parte emotiva. Tenendo alto il livello di fiducia e di energia, il che significa essere consapevoli di voi stessi nella situazione che state vivendo, date la possibilità al nuovo di manifestarsi.
Quando di fronte al dramma vi comportate come maestri, pieni di fiducia e consapevolezza, vivete l’emozione come energia, distaccati dal dramma. Non occorre fare un passo indietro, se volete. E cosi facendo state co-creando con la persona con cui state in relazione un nuovo binario, una nuova traccia energetica. Se rimanete nella vostra maestà, allora il nodo energetico di paura, rabbia, dolore si trasforma in una potente energia creativa che offre soluzioni inaspettate ed assolutamente potenti come voi siete.
Per cui amati fratelli e sorella di fronte al dramma, non abbassate la vostra energia, non distogliete lo sguardo o l’attenzione, ma siate consapevoli. Per non fare entrare il dramma o l’ipnosi frequenziale su alcune forme pensiero di paura, siate consapevoli. Rimanete nel vostro potere.
Se cosi farete, fratelli, esistono dei momenti speciali, che chiamo “Nodi sincronici”, in cui potete partecipare attivamente a grossi sblocchi di energia tra persone che stanno lavorando su un tema comune, anche a distanza. Sono le caratteriste della nuova energia, che ci rende possibile ogni cosa se noi ci permettiamo di esplorarla attraverso la scelta. Immaginate come questo sia possibile. Questo sblocco collettivo e individuale.
Bene sono alla fine di questo messaggio di oggi.. Una ultima cosa voglio dirvi, amici risvegliati e sulla via del risveglio. Se vi trovate nella confusione più totale, nella indecisione, nella pesantezza della mente, della vecchia energia, ASPETTATE IL MESSAGGIO. In qualunque forma esso arrivi, e non giudicate ciò che vi arriva. Siamo esseri multidimensionali e raccogliamo informazioni su più livelli; nel nostro stato di presenza IO SONO, ci ricompattiamo nella verità, nella saggezza della nostra anima. In questo punto non c’è confusione. Ed ogni esperienza che viviamo ci riconduce a questo punto, a questa singolarità.

Bene, adesso vi saluto. Coglierete l’essenza del messaggio. Ci sono molte cose su cui possiamo lavorare.

Namastè

KARUNA

_________


Friends, let’s entry into this safe space to the energies coming.

Energies are discussing resolution, of joy, of fresh creation.

How many times we feel at a crossroads, which we recognize to be a point where we can allow ourselves to joy and to the creation or we can slip into the drama of the already seen, the already experienced?

It difficult to explain this in words, but I go into the energy of the problem.
The fear itself is a vibration; it is part of the energy dual of this earth plane. We begin to consider it for what it is: a vibration. Of course there will be times when we are overcome by fear, and our body begins to tremble; but if you look at the bottom of this energy we realize that it is neither good nor bad; it simply is .
I invite you then to do an experiment in your lives.

How many times out of fear of physical aggression, verbal, or energy, choose to lower your energy, making it vibrate in the realms of fear?

We do this often, and this is why we had on us the stigma of abuse. This thing is no longer needed, beloved brothers and sisters. You no longer need. We may release along with the drama of the abuse. You are not alone in this choice; Archangel Michael is with you.

Indeed the call I make to you friends is this: KEEP UP YOUR ENERGY LEVEL. Do not turn it down. We begin to reconsider the energy of emotions without drama: they are simply an energy that runs through our body in the emotional part. Keeping a high level of confidence and energy, which means being aware of yourself in the situation you are experiencing, given the possibility of the new manifest.
When faced with the drama you act like masters, full of confidence and awareness, experience the emotion as energy, detached from the drama. You do not need to take a step back if you like. And in doing so are co-creating with the person with whom you are in relation to a new track, a new track energy. If you stay in your majesty, then the node energy of fear, anger, grief turns into a powerful creative energy that provides unexpected solutions and absolutely as powerful as you are.
So beloved brothers and sister in front of the drama, do not lower your energy, do not look away or attention, but be aware. To keep out the drama or hypnosis the frequency of certain forms of thought afraid, be aware. Stay in your power.
If you do so, my brethren, there are special moments that I call “synchronic Nodes“, in which you can actively participate in major breakouts of energy between people who are working on a common theme, even at a distance. They are the particularities of the new energy that makes us all things possible if we allow ourselves to explore it through choice. Imagine how this is possible. This release collective and individual.
Well I’m at the end of this message for today .. One last thing I want to say to you, awakened and friends on the path of awakening. If you find yourself in utter confusion, the indecision, the heaviness of mind, the old energy, WAIT FOR THE MESSAGE. In whatever form it may come, and do not judge what comes to you. We are multidimensional beings and collect information on multiple levels; in our state of the I AM Presence, we bunched in truth, in the wisdom of our soul. At this point there is no confusion. And every experience that we live brings us to this point, this singularity.

Well, now I greet you. Will grasp the essence of the message. There are many things on which we can work.

Namastè

KARUNA

Immagine