– 13 febbraio – COME VEDERE L’AURA – How to see aura ( by Karuna)

Immagine

http://consulenzespirituali.com

Buonpomeriggio amici ed eccoci in questo spazio sicuro tra di noi, delle energie stanno entrando in questo momento, accettiamole, e connettiamoci al nostro Se’ con un respiro profondo.

Bene.

Vogliamo visualizzare la nostra aura ? Benissimo. VI assicuro che con questo esercizio potremo probabilmente farlo.

1) Bene per prima cosa raccoglietevi in uno spazio sicuro, che può essere la vostra stanza, oppure sotto la doccia, oppure qualunque luogo voi vi ritenete al sicuro.

Ora fate dei respiri profondi. Bene, cosi.

2) Ora dovete recidere tutti i legami energetici depauperanti che avete a livello del vostro corpo astrale, che poi non sono altro che degli scambi di informazioni che si svolgono a un qualche livello della vostra coscienza con delle persone a voi vicine per intimità o risonanza. Operate il taglio come meglio vi aggrada, come ad esempio può essere un decreto del tipo: “ADESSO STO GIU’, COMPLETAMENTE NEL MIO CORPO”.

Bene.

3) Fatto questo continuate a respirare profondamente, e iniziate a percepire l’integrità del vostro uovo energetico, compatto, senza perdite nè fori, integro e potente. Potenziatelo con il vostro respiro.La sensazione deve essere che ad ogni respiro che fate profondamente, il vostro livello di energia aumenta e con esso vi espandete oltre i limiti del vostro corpo fisico.

4) Ora iniziate a fissare parti del vostro del corpo, ad esempio le mani, oppure qualsivoglia parte preferibilmente nuda del vostro corpo.Continuando a respirare profondamente, sfocate leggermente lo sguardo, e cosi facendo proiettate anche della energia del vostro centro superiore verso la parte del corpo che state focalizzando. Inizialmente potrà volerci un pò di sforzo. Ma dopo poco inizierà ad apparire un alone luminoso intorno alle vostre mani o al parte del corpo che state osservando. Non negate ciò che vedete, e non siatene impauriti. E’ perfettamente normale e naturale vedere la propria aura, il primo strato lattiginoso o luminoso che promana dal corpo.

Con un po  di pratica riuscirete a vedere anche quella degli oggetti, specialmente nella natura, o quella di altre persone. E’ una visione piacevole di per se’ e estremamente appagante e rasserenante anche per il fatto che avete un contatto e una verifica diretta del mondo sottile che entra nella casa della vostra consapevolezza.

Piu’ riuscirete a spegnere la mente ed i vostri giudizi, più sarete in grado di osservare questo affascinante fenomeno, e col tempo sarete in grado di vedere anche colori, che vi offriranno indicazioni dello stato emotivo e mentale delle persone colle quali interagite.

Se riuscirete a gestire in equilibrio i vostri emisferi cerebrali, riuscirete anche a esprimervi a parole mentre accade questo fenomeno, nonostante l’emisfero normalmente deputato all’esercizio del linguaggio sia quello opposto rispetto a quello deputato alla visione aurica.

Bene. Ho detto tutto. Buona esperienza. Divertitevi colla vostra divinità, e ricordate che questo mondo è assai bello per vivere.

http://consulenzespirituali.com

Namastè

Noi siamo Unità nella Sorgente.

K a r u n a

c o n s u l e n t e  s p i r i t u a l e  e  c h a n n e l e r

http://consulenzespirituali.com

cropped-luca1.jpg

image

http://consulenzespirituali.com

Good afternoon friends and here we are in this safe space between us, the energies are coming in at this time, accept them, and we connect to our If with a deep breath.

Okay.

We want to see our aura? Very well. I assure you that with this exercise, we will probably do it.

1) Well first gather together in a safe space, which may be your room, or in the shower, or any place you will feel safe.

Now take some deep breaths. Well, well.

2) Now you have to sever all ties impoverishing energy you have at your astral body, which then are nothing but the information exchanges that take place at some level of your consciousness with the people close to you for intimacy or resonance. Operate the cut as you see fit, such a decree can be like, “I’m down NOW , COMPLETELY IN MY BODY.”

Okay.

3) After that you continue to breathe deeply and begin to perceive the integrity of your egg energy, compact, without holes nor losses, intact and powerful. Potenziatelo with your respiro.La feeling must be that with every breath that you deeply, your energy level increases, and with it will expand beyond the limits of your physical body.

4) Now you begin to fix parts of your body, such as hands, or any portion of your corpo.Continuando preferably naked to breathe deeply, slightly blurry eyes, and in doing so also projected the energy of your heart toward the top the body that you are focusing. Initially it may take a bit of effort. But after a while start to appear a bright halo around your hands or body part that you are looking. Do not deny what you see, and may you become afraid. E perfectly normal and natural to see his aura, the first layer or milky light that emanates from the body.

With a little practice you will be able to see even one of the objects, especially in nature, or that of other people. It a pleasant vision of itselfand extremely satisfying and soothing for the fact that you have a contact and a direct verification of the subtle world that enters the home of your awareness.

More ‘able to turn off your mind and your judgments, most will be able to observe this fascinating phenomenon, and in time you will be able to see even colors, which will offer signs of mental and emotional state of the people with which you interact.

If you can manage to balance your brain hemispheres, also be able to express yourself in words as it happens this phenomenon, despite the hemisphere normally deputy exercise of language is the opposite of what the deputy auric vision.

Okay. I said it all. Good experience. Have fun glue your divinity, and remember that this world is very nice to live.

http://consulenzespirituali.com

Namastè

We are in the Source Unit.

K a r u n a

channeler-healer

http://consulenzespirituali.com

Annunci

31 GENNAIO 2014: SUL PERDONO E IL LASCIARE ANDARE (BY KARUNA)

Immagine

Buonasera delicate anime.

Volevo ricordarvi ciò che sapete già. Ed è questo. Solo dimenticando potete ricordare veramente chi siete. Questa è la prima parte del messaggio che vi darò questa sera. Dimenticare è il significato originario della parola perdono. Ma questo non vuol dire essere disaccorti. Significa spegnere la mente coi suoi flussi di pensiero legati al passato. Il presente si scrive istante per istante. Nello stesso istante facciamo solitamente più cose, una di queste è ricordare. Non serve ricordare, dimentica tutto questo grande registro di memoria che hai nella testa. Quello che ricordi nella concezione abituale che l’essere umano ha, è una registrazione di eventi passati, piacevoli o spiacevoli a cui esso rimane attaccato. E’ l’ora di lasciare andare tutto questo, e di ricordare semplicemente che siete divini. Solo questo è importante. Ogni cosa che vi serve, ogni informazione, ogni energia che vi occorre vi è data momento per momento perché voi l’avete chiesta. Chiedi e ti sarà dato, è verissimo, infatti funziona proprio cosi. In un sistema di scambio tra la vostra coscienza e l’energia, voi ponete al momento opportuno tutto quello che vi serve per ciò che la vostra anima ha desiderato esperire. Per questo motivo non rimanete attaccati ai desideri della vostra anima, essi usciranno da voi risuonando con l’insieme della coscienza attorno a voi e quando e il momento opportuno quelle risorse le trovate lì

. Perciò non dovete fare altro che dimenticare voi stessi, il ruminare della vostra mente. Cosi facendo, ricorderete tutto.

E questo è tutto per il momento. Celebrate con gioia ogni momento, ricordando che questo che viviamo è un gioco creato da noi.

vi amo tantissimo.

Noi siamo Unità nella Sorgente

Immagine

https://consulenzespirituali.wordpress.com/consulenze-spirituali-e-channeling-gratuiti/

 

Messaggio del 28 dicembre 2011_IL PERDONO E IL VIVERE NEL PRESENTE

Immagine

Buonasera delicate anime.

Volevo ricordarvi ciò che sapete già. Ed è questo. Solo dimenticando potete ricordare veramente chi siete. Questa è la prima parte del messaggio che vi darò questa sera. Dimenticare è il significato originario della parola perdono. Ma questo non vuol dire essere disaccorti. Significa spegnere la mente coi suoi flussi di pensiero legati al passato. Il presente si scrive istante per istante. Nello stesso istante facciamo solitamente più cose, una di queste è ricordare. Non serve ricordare, dimentica tutto questo grande registro di memoria che hai nella testa. Quello che ricordi nella concezione abituale che l’essere umano ha, è una registrazione di eventi passati, piacevoli o spiacevoli a cui esso rimane attaccato. E’ l’ora di lasciare andare tutto questo, e di ricordare semplicemente che siete divini. Solo questo è importante. Ogni cosa che vi serve, ogni informazione, ogni energia che vi occorre vi è data momento per momento perché voi l’avete chiesta. Chiedi e ti sarà dato, è verissimo, infatti funziona proprio cosi. In un sistema di scambio tra la vostra coscienza e l’energia, voi ponete al momento opportuno tutto quello che vi serve per ciò che la vostra anima ha desiderato esperire. Per questo motivo non rimanete attaccati ai desideri della vostra anima, essi usciranno da voi risuonando con l’insieme della coscienza attorno a voi e quando e il momento opportuno quelle risorse le trovate li. Perciò non dovete fare altro che dimenticare voi stessi, il ruminare della vostra mente. Cosi facendo, ricorderete tutto.
E questo è tutto per il momento. Celebrate con gioia ogni momento, ricordando che questo che viviamo è un gioco creato da noi.

vi amo tantissimo.

Noi siamo Unità nella Sorgente

GIOCHIAMO CON L’ENERGIA : LE FORBICI ENERGETICHE

Immagine

 

Amici è un tempo pesante per vivere se rimaniamo ancorati ai concetti mentali che abbiamo usato per tutto questo tempo. Ora liberiamoci un pò del vecchio ed accediamo a un spazio di divertimento e di condivisione nel nuovo. Faremo assieme una serie di giochetti sull’energia che possono essere molo utili per affinarvi e lasciare andare tutto il vecchio che vi circonda. Sono dei giochi, ma in realtà dicono molto più di quanto possa sembrare ad una prima apparenza. vi danno un senso delle cose differente e vi aprono alla percezione di come stanno realmente le cose a un livello più sottile, inter-dimensionale. Prendendo consapevolezza di tutte queste cose ci spingeremo più in là nella percezione del sottile e ne faremo esperienza. Bene.

Il primo gioco che vi voglio indicare è quello della forbice.

Ci sentiamo legati a una situazione pesante o che ci succhia energia ?

Molto bene prendiamo una forbice energetica e tagliamo il filo che ci collega. Anche con le mani bene, cosi, perfetto. Tagliato.

Questo taglio energetico lo potete fare anche con le mani e vi verrà spontaneo più lo praticate. E’ un efficace metodo di disconnessione energetica quando vi sentite legati a una persona colla quale avete un conflitto in corso.

A livello inter-dimensionale il collegamento energetico è una stringa di comunicazione sottile. La sua radice è la paura della vostra autonomia energetica. Oppure può essere il senso della missione di aiutare gli altri che in definitiva è anche essa paura della vostra autonomia energetica. Nessuno vuole stare solo in realtà, abbiamo la abitudine di nutrire gli altri come se fosse una nostra missione farlo. Oppure di essere nutriti perché sentiamo di non potercela fare da soli, diciamo cosi in termini semplici.

Basta dare una taglio, cosi. Zac. Il filo va giù. Se lo fate molte volte vedrete che è un giochetto molto bello e divertente. Certo nuovi fili si ricreano ma questo è per consentire l’aggancio energetico al fine di creare giochi nuovi, più divertenti e creativi.

L’obbiettivo ultimo lo ripeto, è l’autonomia energetica. Quando voi state nella vostra maestria energetica inter-dimensionale, potete percepire una serie di stringhe energetiche che vi mettono in connessione con situazioni. Le stringhe possono essere anche molto sottili e lontane, e legate a eventi tanto del futuro quanto del passato. Recidendo tutte le stringhe e le connessioni da esse create potete ritornare stabilmente a percepire tutta la vostra energia, e questo vi da la possibilità di accedere la vostro stato di vigile presenza. Anche percependo le stringhe site presenti, ed è proprio questo gioco che ve ne fa rendere conto. Fatelo con le dita cosi, zac. Il filo va giù. Oppure col pensiero della forbice luminose coi colori dell’arcobaleno. È molto semplice e vi darà felicità a connessione. Se c’era del sacro colla connessione, ringraziate dopo avere effettuato il taglio, per riconoscervi reciprocamente. Anche un namastè energetico va bene.

 

Bene mi sembra di aver finito. Divertitevi, buon gioco e ricordatevi che tutto ciò che fate è una vostra creazione.

 

Tchuss

 

We are always on.