Semplicemente te stesso

invocazione2

“È giunto il tempo di non affidarsi più alle istituzioni, Entità. Hai provato mille e mille volte a demandare l’esercizio del tuo potere personale a istituzioni religiose, politiche, sociali o familiari. Ogni volta che ti sei comportato così, hai miseramente fallito. In verità è giunto il tempo in cui tu eserciti per te stesso da te stesso il potere del Dio che è in Te, di creare la tua realtà, il tuo sogno di vita, secondo il tuo desiderio, non secondo quello che altri pensano che per te sia opportuno. È tempo dell’adunata, è tempo che le Entità di questo piano si risveglino dal loro sogno di vita, per ritrovarsi in un sogno dai confini infinitamente più grandi. E cosi sia.”

Karuna

consulenze e channeling individuali con Karuna

Annunci

– LA PAURA DI DIO E LE LIMITAZIONI-FEAR OF GOD AND LIMITATIONS-TEMOR DE DIOS Y LIMITACIONES

Immagine

Siamo appena arrivati qui in questa forma. Bene. L’immagine comunemente diffusa di dio nella coscienza di massa è di un dio portatore di regole e giudizi. Nonostante le religioni si sforzino di asserire il contrario, tutte le impalcature religiose sono in breve destinate a cadere. Perché ? Vi risponderò amici miei, il perché è che esse sono false. Non esiste una immagine di dio cui aderire in verità perché egli, lo sconosciuto, come lo chiamavamo nell’antichità, siete Voi, Tu, Questa Forma da cui parlo, e Tutto Ciò Che E’. Non esiste dunque nessuna regola su come mettersi in contatto con dio. In verità tu sei dio in ogni istante, qualunque cosa tu faccia, ad ogni respiro del tuo cammino. Ciò che è stato fatto in questa epoca dei pesci che sta terminando, è la costruzione di una immagine di dio con delle regole, con dei giudizi. Dio è luce è ombra; in questa dimensione da cui parlo c’è dualità, ed ognuno è dio composto di questi due opposti. Riconoscere e accettare la parte oscura è il presupposto della divina maestria. Voi siete entità dotate di totale potere e sapere; attraverso la connessione interiore colla nostra parte divina potete attingere al sapere universale e potete tutto. La costruzione di un dio all’infuori di voi, vi ha posto dinanzi una fondamentale ignoranza di ciò che siete, cioè divini. Vi ha fatto credere per lungo tempo che esiste un dio la fuori, e che per essere nella luce dovete comportarvi secondo delle regole. Questo è vero finche voi ci credete, amati fratelli, finche voi nutrite questo pensiero limitante. In verità voi siete dio e dio è in tutte le cose, non esistono regole all’infuori di quelle che voi date a voi stessi, e neppure limiti. Non esiste cioè nessuna regola seguendo la quale voi siete o meno nella grazia di dio; ogni omicidio che viene commesso o ogni atto di santità che viene agito è fatto per mano di dio, cioè di voi. Siete voi che ridisegnate i contorni di dio attraverso le vostre azioni e i vostri pensieri, le vostre parole. Cioè che credete essere dio, voi siete in realtà, nella realtà manifesta. E Tutto Ciò Che E’ fa esperienza con Voi di ciò che pensate, verbalizzate, sentite, agite, manifestate. Se voi pensate di avere questo o quel limite, voi manifesterete quel limite. La legge della creazione è questa: ciò che desidera il Figlio, il Padre, la Sorgente darà a lui. Se voi ritenete di non avere limiti e confini, e pensate di realizzare la vostra ascensione, in qualunque modo voi la immaginiate e la sentiate dentro di voi, essa si realizzerà, perché il Padre e il Figlio possano tornare assieme nella luce della Sorgente. Sono metafore espresse nel linguaggio suggerito dalla energia del momento; la realtà è che se Voi pensate di non avere limiti, Voi non ne avrete. Esiste nella energia duale, una parte scura da questa parte del velo che vuole essere illuminata; essa è la parte che noi creiamo quando giungiamo in questa dimensione, per farne esperienza: essa è la paura, la dimenticanza, chiamatela come volete. Essa è l’opposto della luce, di cui fate esperienza, ed è la parte che integrata e trascesa vi riporta alla casa del Padre. Nella Unità, nel Potere e nella Onniscienza. I limiti che la dimensione terrestre vi pone di fronte, fratelli e sorelle sono lo specchio dell’idea comunemente diffusa di dio. Alcune cosa sono giudicate possibili, altre impossibili; poi vengono delle anima straordinarie che a cavallo del velo mostrano la luce dell’impossibile sulla terra. Questo tempo amici, in verità è giunto: ridefinite i confini della vostra divinità, sapendo che voi siete coloro i quali sono giunti qui per manifestare in questo tempo, qualunque cosa vogliate. Fate la vostra esperienza di essere dio e dea, senza che la paura si cristallizzi in dei limiti, che dio non conosce, e che noi tutti siamo.

Namastè,

Karuna

https://consulenzespirituali.com/

___________

 

We just got here in this shape. All right. The commonly held image of God in the mass consciousness is a god bearer of rules and judgments. Despite religions strive to assert the contrary, all the scaffolding religious are destined to fall short. Why? I will answer my friends, it is why they are false. There is an image of God which join in truth because he, the stranger, as we called in antiquity, are You, You, This form of which I speak, and All That ‘. Thus, there is no rule on how to get in touch with god. Thou art God at all times, whatever you do, every breath of your journey. What has been done in this age of the fish that is ending, is the construction of an image of God with the rules, with the judgments. God is light shade; in this dimension from which I speak is no duality, and each god is composed of these two opposites. Recognize and accept the dark side is the assumption of divine craftsmanship. You are entities with total power and knowledge; through our inner connection with the divine side you can tap into the universal knowledge and look around. The construction of a god but you, I have set before a fundamental ignorance of what you are, that is divine. He did not believe for a long time that there is a God out there, and that to be in the light you have to behave according to the rules. This is true until you believe, beloved brothers, until you feed this limiting thought. In truth you are god and god is in all things, there are no rules other than those that you give to yourself, and even limits. There is no rule that is, following which you are or not in the grace of God; every murder is committed, or any act of holiness that is done is done by the hand of God, that is you. Ye you redrawn the contours of God through your actions and your thoughts, your words. That is, who believe they are god, you are actually, in reality manifests. And All That ‘experiences with you about what you think, put in writing, feel, act, manifested. If you think you have this or that extent, you will manifest that limit. The law of creation is this: what you want to the Son, the Father, the Source will give him. If you feel you do not have limits and boundaries, and plan to achieve your ascension in any way you imagine it and feel within you, it will be realized, because the Father and the Son can come back together in the light of the Source. Metaphors are expressed in the language suggested by the energy of the moment; the reality is that if you think you have no limits, you do not have it. There is power in the dual, a dark side to this side of the veil who wants to be enlightened; it is the part that we create when we come into this dimension, to experience it: it is fear, forgetfulness, call it what you want. It is the opposite of light, of which you experience, and is the part that integrated and transcended you back to the Father’s house. In the unit, the power and omniscience. The limits that the size of the Earth puts you in the face, brothers and sisters are the mirror of the idea commonly held of God. Some thing are judged possible, others impossible; then they are of extraordinary soul which straddles the film show the light of the impossible on earth. This time friends, in truth has come: redefined the boundaries of your divinity, knowing that you are the ones who have come here to express at this time, whatever you want. Do your experience of being god and goddess, without fear crystallize in the limits, that God does not know, and that we all are.

Namaste,

Karuna

https://consulenzespirituali.com/

________

Acabamos de llegar de esta forma. Correcto. La imagen generalizada de de Dios en la conciencia de las masas es un portador de dios de normas y juicios. A pesar de las religiones se esfuerzan por afirmar lo contrario, todo el andamiaje religioso están destinados al fracaso. ¿Por qué? Voy a responder a mis amigos, es por eso que son falsas. Hay una imagen de Dios, que se unen en la verdad porque él, al extranjero, como lo llamamos en la antigüedad, eres Tú, Tú, Esta forma de la que hablo, y todo eso ‘. Por lo tanto, no hay ninguna regla sobre la forma de estar en contacto con Dios. Tú eres Dios en todo momento, lo que sea que hagas, cada aliento de su viaje. Lo que se ha hecho en esta edad de los peces que termina, es la construcción de una imagen de Dios con las reglas, de las sentencias. Dios es luz sombra; en esta dimensión de la que hablo hay dualidad, y cada dios se compone de estos dos opuestos. Reconocer y aceptar el lado oscuro es el supuesto de la artesanía divina. Estás entidades con poder y conocimiento total, a través de nuestra conexión interna con la parte divina que puede aprovechar el conocimiento universal y mirar alrededor. La construcción de un dios pero, he puesto delante de una ignorancia fundamental de lo que eres, que es divino. No creía desde hace mucho tiempo que hay un Dios ahí fuera, y que para ser la luz que tiene que comportarse de acuerdo con las reglas. Esto es cierto hasta que crean, queridos hermanos, hasta que usted alimenta a este pensamiento limitante. En verdad eres Dios y Dios está en todas las cosas, no hay reglas distintas de las que usted le da a sí mismo, e incluso los límites. No hay una regla que es, después de lo cual usted está o no en la gracia de Dios; cada asesinato se cometió, o cualquier acto de santidad que se hace es hecho por la mano de Dios, que es. Vosotros que vuelve a dibujar los contornos de Dios a través de sus acciones y sus pensamientos, sus palabras. Es decir, que creen que son dios, usted es en realidad, en los manifiestos de la realidad. Y todo lo que las experiencias con usted acerca de lo que usted piensa, se puso por escrito, se sienten, actuar, manifestarse. Si usted piensa que tiene tal o cual medida, se manifestará ese límite. La ley de la creación es la siguiente: lo que quiere el Hijo, el Padre, la fuente le dará. Si usted siente que no tiene límites y fronteras, y un plan para lograr su ascensión en la forma que imaginas y sientes dentro de ti, se dio cuenta, porque el Padre y el Hijo se pueden volver a unirse a la luz de la Fuente. Metáforas se expresan en el lenguaje sugerido por la energía del momento; la realidad es que si usted piensa que usted no tiene límites, no tiene. Hay poder en el, un lado oscuro dual a este lado del velo que quiere ser iluminados; que es la parte que creamos cuando entramos en esta dimensión, de experimentarlo: es el miedo, el olvido, lo llaman lo que quieres. Es lo contrario de la luz, de la que experimenta, y es la parte que integra y trasciende de vuelta a la casa del Padre. En la unidad, el poder y la omnisciencia. Los límites que el tamaño de la Tierra que pone en la cara, hermanos y hermanas son el espejo de la idea comúnmente sostenida de Dios. Algunos lo son juzgados posible, los demás imposible; entonces son de extraordinaria alma que extiende a ambos lados de la película muestra la luz de lo imposible en la tierra. Esta vez los amigos, en verdad ha llegado: redefinido los límites de su divinidad, sabiendo que ustedes son los que han venido aquí para expresar en este momento, lo que quieras. Haga su experiencia de ser dios y la diosa, sin temor a cristalizar en los límites, que Dios no lo sabe, y que todos lo son.

Namaste,
Karuna


https://consulenzespirituali.com/