messaggi di Altares e Madrahal

“Quando non cerchi nessuno fuori che te stesso, tutto il bene viene a te senza alcuno sforzo. Nessun fiore da far fiorire per imitazione, e nessuno sforzo per essere in pace con se stessi. Cosi facendo troverai alla fine pace e gioia.

Alla fine troverai la tua stessa verità.”

Altares

 

cropped-field-of-poppies.jpg

“Perché sei in guerra con te stesso ? Non c’è nulla di veramente prezioso che ti può essere portato via. Quello che sei lo sarai sempre. Semplicemente sii.”

Altares

 

“Quale è questa piccola folle cosa chiamata in causa a volte più dell’amore ?
L’amicizia è spesso più di un cosidetto amore. In essa puoi sempre trovare comprensione, ed anche amore vero se osi aprire il cuore al tuo amico.
In poche parole amare ed essere amici non sono distanti come è normente detto: amore e amicizia sono la stessa cosa quando i cuori sono aperti.”

Altares

 

“Dio è pura gioia dell’esistere, e si trova in ogni luogo. È quello che voi siete. La vostra indefettibile natura. Non correte nelle chiese dunque, non ritualizzate il vostro divino esistere. Considerate semplicemente il fondo della vostra natura e lasciatevi espandere, tornando alla dignità di chi voi realmente siete.”

Altares

 

” Essere santi non significa essere puri, onesti, sacrificare se stessi, ma vivere in pace e in gioia, per sempre “

Saint  Germain canalizzato da Altares

 

 

saint germian

 

 

 

 

Respira, respira quanto più possibile libero dal dubbio. Se tu sarai vicino al dolore altrui, portandotelo addosso, difficilmente in questa incarnazione avrai accesso alla tua illuminazione incarnata. Non essere in un cattivo aspetto riguardo agli altri. Dici piuttosto: io sono vicino alla mia illuminazione. Questo è un dato di fatto. Niente altro è richiesto. In effetti gli altri sono nei loro limiti: non c’è bisogno che tu nutra rabbia. Nutrire rabbia non è il centro della questione. Nutre solo i loro limiti. Nessun limite, e nessuna noia. Nel centro della questione, tu nutri la noia, e in questa è contenuta una paura: quella di essere illimitato.

Saint Germain – Nel Regno Unito io fui coinvolto in una situazione del genere: nel centro della questione, non ero annoiato, ma provavo paura di essere illimitato. Così, non nutrendo rabbia, nessuna, nemmeno nelle sfumature, e non essendo annoiato, tu incarnerai la tua illuminazione.

 

Messaggio dell’Entourage, con l’intervento di Saint Germain.

Canalizzazione di Madrahal e Altares

 

 

Breathe, breathe as much as possible free from doubt. If you are close to the pain of others, carrying it on you, you will hardly have access to your embodied enlightenment in this incarnation. Do not be in a bad appearance about others. You say rather: I am close to my enlightenment. This is a fact. Nothing else is required. In fact, the others are within their limits: you do not need anger. Feeding anger is not the center of the matter. It only feeds their limits. No limits, and no boredom. In the center of the matter, you nurture boredom, and this contains a fear: that of being unlimited.

Saint Germain – In the United Kingdom I was involved in a situation like this: in the center of the matter, I was not bored, but I was afraid of being unlimited. So, not nourishing anger, none, not even in the shades, and not being bored, you will embody your enlightenment.

 

From the Entourage with an intervention by Saint Germain

 

Channeling of Altares and Madrahal

 

Scegli un nuovo vero obiettivo: non essere triste per i dolori altrui. Vuoi forse renderti compatibile con tale compatimento o finalmente ti accorgi che la tua vetta è incompatibile con gli obiettivi altrui ? Quindi fai questo: chiediti quale è il tuo reale obiettivo. Rifletti su ciò. Quando avrai fatto questo sinceramente, e senza sensi di colpa per i dolori altrui, avrai accesso finalmente alla tua nuova maniera di agire.

Non chiedere più a te stesso né ferite, né limiti.

 

Messaggio dell’Entourage, canalizzato da Altares e Madrahal

 

 

Choose a new true goal: Don’t be sad about the pain of others. Do you want to make yourself compatible with such sufference or do you finally realize that your summit is incompatible with other people’s objectives? So do this: ask yourself which is your real goal. Think about that. When you have done this sincerely, and without guilt for the pain of others, you will finally have access to your new way of acting. Don’t ask yourself for any more injuries or limits.

 

Entourage message, channeled by Altares and Madrahal

 

 

18157203_10154720332959037_6014401897960110349_n

 

In ogni momento puoi espanderti, puoi alzare il velo e ricreare la realtà istante per istante. Attraverso l’azione vivere l’armonia del tuo essere in pienezza…

Madrahal

 

At any time you can expand, you can lift the veil and recreate the reality instant by instant. Through action live the harmony of your being in fullness…

Madrahal

 

In contatto con la tua realizzazione interiore ti troverai in relazione con un mondo che ti corrisponde…

Madrahal

In contact with your inner realization you will find yourself in relation to a world that corresponds to you…

Madrahal

 

“Non meravigliarti di quanto grandioso possa essere il tuo potere, meravigliati piuttosto di come restringi il tuo flusso creativo nella vita di tutti i giorni. Tu dici : “voglio ciò”, ma in realtà il tuo è solo un desiderio mentale, una scorciatoia, una scappatoia dal tuo grigio vivere quotidiano. In cuor tuo stai pensando di non meritartelo, oppure che è impossibile, e tutte queste cose. Ma se dalla grandiosità dell’essenza che Sei, tu ti riconosci il potere e la dignità data a te dal tuo lignaggio divino, nessun ostacolo alla manifestazione di qualunque cosa sarà in Te, miracolo vivente.”

Altares

 

“È giunto il tempo di non affidarsi più alle istituzioni. Hai provato mille e mille volte a demandare l’esercizio del tuo potere personale a istituzioni religiose, politiche, sociali o familiari. Ogni volta che ti sei comportato così, hai miseramente fallito. In verità è giunto il tempo in cui tu eserciti per te stesso da te stesso il potere del Dio che è in Te, di creare la tua realtà, il tuo sogno di vita, secondo il tuo desiderio, non secondo quello che altri pensano che per te sia opportuno. È tempo dell’adunata, è tempo che Noi ci risvegliamo dal nostro sogno di vita, per ritrovarci in un sogno dai confini infinitamente più grandi”

Altares

 

 

luca karuna

 

 

” Dai. Dai sempre. Anche se sei stata tradita, non smettere di dare. E’ così urgente mostrare questo alle persone che non credono che un altro mondo è possibile. I semi sono piantati, il tempo sta giungendo. Solo un altra parola: ama, sempre. “

” So give. Give ever. Even if you was betrayed, don’t stop giving. It’s so urgent to show this to the people that don’t believe that another world is possible. The seeds are planted, the time is coming. Just another word: love, ever. “

Senija Attraverso Altares

 

Quando l’amore accade, è come un bellissimo sogno, nel quale noi non possiamo fare niente altro che osare di essere noi stessi. E’ l’amore che ci conduce a farlo.
Quando capita la merda invece, noi non possiamo fare nulla eccetto che fare ciò che noi abbiamo come abito mentale.
In poche parole noi non possiamo fare nulla di vero, se non siamo in amore.
Quando noi abbiamo ambedue nel cuore, amore e ciò che non è amore, la nostra vita è come una barzelletta, in ciò che facciamo ha una coppia di significati.
Quando noi siamo in amore non possiamo fare alcun danno.
Non possiamo fare altro che essere in amore allora ?
O noi amiamo o noi odiamo, non c’è una terza scelta. Così, noi possiamo scegliere di essere in amore, se osiamo farci ispirare da questa armonia interiore.
Così se vogliamo essere in amore, dobbiamo fare una scelta, evitando di criticare i nostri costumi, le nostre simpatie, i nostri modi di vivere, i nostri percorsi mentali.
Quando noi prendiamo una strada simbolica, nella nostra realtà capitano cose ispirate dal cuore ? No. Quando ciò capita, tutto ciò che vediamo è come un sogno in cui ogni singolo particolare rimanda ad un altro particolare. Ciò è amore ? No, affatto.
Quando noi simbolizziamo noi non facciamo che riferirici ad una sola metà della verità. Quando invece siamo aperti di cuore, tutto ciò che vediamo ha senso per se stesso.
Quando noi guardiamo la realtà per come la conosciamo, noi siamo attirati da un mucchio di segni, come se procedessimo da ipnosi a ipnosi. E ciò è realmente così.
Cosi come i segni ci ipnotizzano, allo stesso modo quando noi guardiamo alla totalità della realtà, l’amore accade. E ciò è quello che comunemente abbiamo guardato come un segno, rivela se stesso come un sogno, pieno di fascino e felicità.
Appena noi togliamo questa benda dai nosti occhi, tutta la verità rivela se stessa per come è: un puro sogno nel cuore di un dio.
E tutto il mistero dell’amore viene rivelato come un solo cuore che batte allo stesso tempo.
E quando noi diciamo questo è realmente così: tutta la natura si rivela da sè, come un tempio vivente di un dio vivo. E portando questo dio dentro i nostri cuori, l’amore accade.

Altares

 

 

imagesSUT20GXC

 

” Perchè hai iniziato a divertirti ?
Hai iniziato a giocare, e per questa ragione hai dimenticato tutto ciò che ti appesantiva pensando agli altri.
Questo ti ricorda una buona lezione: quando ti perdi negli altri, non puoi gioire realmente.
La qualita della gioia può essere questa: essere soli e abbandonare le preoccupazioni riguardo l’esterno. Fermando queste, puoi scegliere finalmente gioire delle tue sensazioni interiori, e questo ti permette di portare luce dovunque tu voglia andare. E ciò è l’esatto contrario che preoccuparsi per gli altri, soffrendo inutilmente “

Altares

“Why did you start to have fun?
Have you started to play, and for this reason you have forgotten everything you weighed thinking of others.
This reminds you a good lesson: when you get lost in the other, you can not really enjoy.
The quality of joy can be this: being alone and leave the worries about the outside. By stopping these, you can choose finally rejoice of your inner feelings, and this allows you to bring light wherever you want to go. And this is the exact opposite that worry about others, suffering needlessly “

Altares

 

“Perchè hai iniziato a provare amore ?

Perchè hai finito di giudicare te stesso.

Circa cosa ?
Circa cosa è possibile fare o meno.

In questa doppia scelta c’è la chiave per essere in amore, sempre, non solo per un momento.

In quale scelta sei coinvolto ?

In questa, ad esempio: essere in gioia con una nuova amicizia oppure rimpiangere il passato riguardo le vecchie scelte che giudichi non opportune. Quando tu giudichi, tutto il flusso vitale si arresta in te: di fatto chiudi le porte all’amore.
Sei in amore con una nuova amicizia e lei con te. Cosa c’è di meglio ?”

Altares

“Why did you start to feel love?
Why have you done to judge yourself.

About what?
About what is possible or not.

In this double choice is the key to being in love,

always,

not only for a moment.

In what choice are you involved?

In this, for example: being in joy with a new friendship or regret the past about the old choices to judge not appropriate.

When you judge, all the vital flow stops in you: in fact close the doors to love.

You are in love with a new friendship and she with you.

What could be better? “

 

Altares

 

 

fango03_672-458_resize

 

 

” Riconosciamoci, Deità,
riconosciamo che abbiamo creato noi questo gioco, grandioso, spettacolare ed unico. E riconoscete, senza ombra
di dubbio, che ogni cosa che vorrete esperire ancora è da Voi desiderato ed attirato dentro la vostra realtà. In
quanto Dei e Dee siete potenti Creatori. In quanto tali avete la possibilità di creare la vostra realtà. Giorno dopo
giorno. Ora dopo ora. Minuto dopo minuto. Ad ogni secondo potete scegliere. Ogni secondo di questo tempo lineare gioca a
vostro favore. E’ tempo che lo riconosciate. E tempo che capiate che nulla all’infuori di ciò che desiderate si verifica. Siate
vigili sui vostri desideri, ed apriteli, aprite i potenziali nei vostri desideri. Aprite tutto questo mentre respirate.
Respirate profondamente come ognuno di voi sa fare per ricordo originale. Se non decidete per voi stessi, Creatori,
chi per Voi può decidere ? Siete artefici delle vostre vite, vita per vita, momento per momento, in un momento di Unicità che è
non è afferrabile dalla mente umana. Siate orgogliosi di questa vostra esperienza. Siete amatissimi. “

Altares

 

 

cropped-img-20180410-wa00021.jpg

 

Respira…
Respira e lascia che il tuo cuore si apra a una vita senza freni…
La libertà di scorrere nelle azioni accade nel tuo amore per te stesso e sai che la tua interna sensazione di essere semplicemente chi Sei vuole essere un dono presente ogni momento…
Questo fiore si sta aprendo nella vera azione…
il profumo si diffonde …
L’amore accade…
Stai fuori dalla mente: non ti serve… è solo un insieme di ancoraggi, di ricordi di come essere stato in un limite in un obiettivo piu piccolo di tutto ciò che puoi sperimentare quando scegli di uscire da ogni definizione per vivere senza schemi…
Sei illimitato e pieno…
Sei la vera natura…
Così oltre oltre oltre a tutto…
Sai che ogni dolore è solo una gabbia da lasciare…
Sai che la gioia è riconoscerti Dio in te: nessun confine…
Una doccia di fresco calore.

Madrahal

 

Respira e sappi che non c’è un limite nell’esperienza che stai attraversando…
Tu sai e sei dove hai scelto di essere per sentire fortemente il tuo messaggio interiore.
Non è richiesto di cercare conferme all’esterno ma di essere in un intima relazione con la tua anima..
E in questa unione piena di grazia fiorire nel cuore…
nella consapevolezza di chi sei e espanderti nella tua creazione…
Solo tu puoi farlo per te…
È il dono della tua presenza senza tempo ne spazio…
Abbi una buona fioritura…
Con amore

Madrahal

 

Che ogni attimo sia sempre piu illuminato dalla luce che sei…
Che ogni limitazione venga sciolta per fluire in questo mare che è la vita..
Raccogli tutte le tue illusioni e liberale come farfalle nel vento..
Lasciale andare poiché non ti appartengono
Tu sei il profumo…
Sei il fiore stesso…
Sei il seme che ha generato il tutto…
Sei l’essenza di vita che è in ogni cosa…
Non hai bisogno di fare…
Solo essere…
Essere è cio che sei….
Ed è meraviglioso…

Grazie.

Madrahal

 

 

19437757_330017094095375_1669722742486942037_n

La tua casa è ovunque. Non esiste una questione di abbondanza, esiste solo il riconoscimento interiore. Accettata la nostra dignità di esseri divini, ogni cosa ci raggiunge. Non serve cercare affannosamente, ma andare incontro alle cose con la propria vibrazione. Tutto accade così, spontaneamente. Non possiamo che manifestare ciò che siamo, in totale connessione con la Sorgente divina.

Buona connessione a tutti.

Altares e Madrahal

 

” Si Deità, Tu conosci. Conosci tutto ciò cui puoi accedere in ogni momento. Ogni informazione ti è data. Non preoccupartene prima. Stai sciolto. Respira. Respira nel tuo proprio Dominio. Tu conosci. Tu conosci ogni luogo di questo mondo. Tu sei stato in ogni parte di esso. Tu sai che in ogni luogo cè la tua Essenza. Ogni pietra, ogni albero, ogni stella conosci ed essa sa chi Tu sei. Apriti alla danza allora, canta, balla, gioisci ! Nulla ti può essere mai tolto, e nulla finirà mai in questo Infinito gioco chiamato Vita “

Altares

 

“Il prossimo punto in questione è la famiglia. Quando ci incamminiamo per un percorso di riscoperta di noi stessi, della nostra individualità, ci accorgiamo, a un certo punto, che la famiglia è una grossa distrazione per la nostra realizzazione. Torniamo ogni tanto indietro, nella speranza di ottenere un riconoscimento o un conforto in forme nuove da quelle che ci hanno offerto nel passato. Non funziona. Finiremo per accettare un pesante fardello sulle nostre spalle, di nuovo, e senza che sia cambiato di una virgola il modo loro di relazionarsi a noi, ci accorgiamo presto che lo stesso motivo che ci ha fatto iniziare un cammino per la riscoperta di noi, è ancora lì, e noi stiamo ancora temporeggiando. Il rischio è di uscire fuori dai giochi della famiglia, della coscienza di massa, e i nostri aspetti impauriti si ribellano, perché ci inducono a credere che se infrangiamo le regole saremo certamente nei guai.

È il tempo di fare un buon respiro profondo e di promettere a se stessi che, qualunque cosa accada, non ritorneremo mai più indietro”

Altares

 

Vuoi essere nel modo un cui senti o ancora chiedi conferme?

Tu non ne hai bisogno.

Cosa veramente vuoi è essere in completa fiducia e agire in connessione con ciò che Sei.

Ogni dubbio che hai internamente ti allontana dalla tua profonda espressione…

Hai tutti gli strumenti per sentire e agire attraverso la tua consapevolezza..

Sii sveglio

Ascoltati

 

Il resto non importa

 

 

Madrahal & Altares 

 

 

IMG_20180623_170245

______________________

 

Namaste

 

Grazie 

Annunci