Superare i limiti / Overcoming the limits

rockclimber (1)

Quali ostacoli vuoi scegliere in questo tempo ? I limiti che abbiamo sono scelti accuratamente per metterci alla prova. Così, sincero con te stesso, in modo da riconoscere che non esiste un destino avverso che congiura contro di Te, ma che Tu stesso li hai posti davanti al tuo cammino. Non è forse vero che proveniamo dalla Sorgente e ad essa facciamo ritorno ? Come potremmo essere nati in origine con dei limiti ? Quindi riconosci che ogni ostacolo che si frappone alla tua realizzazione, è una occasione di apprendimento, che ogni volta è posta davanti a Te allo scopo della tua evoluzione.

Altares
What obstacles do you want to choose at this time? The limits we have are carefully chosen to test. So honestly with yourself, to recognize that there is no fate that consoles against you, but that you have put yourself in front of yourself. Is it not true that we come from the Spring and return to it? Can we be born originally with limits? So you recognize that every obstacle that comes to your accomplishment is a learning opportunity that is always placed before you for your evolution.
Altares
Annunci

Sulla libertà / About freedom

liberta

” La vera sfida è la libertà. Il suo valore come essere umano significa essere felice benchè solo, e nonostante le cose possano andare male. Questo perchè sei sei davvero libero ogni cosa ha il suo valore anche la malattia e la schiavitù. Anche se fossi schiavo, ma libero dentro, la tua libertà non potrebbe essere limitata dal fatto che sei tenuto in catene, ma sarebbe aumentata dalla tua libertà interiore. Quando sei dunque un uomo che ama la libertà, tu sei in ogni circostanza un essere che non ha paura di essere solo ma ama, ama sopra ogni altra cosa questa sua condizione naturale “

Altares

http://consulenzespirituali.com

“The real challenge is freedom. Its value as a human being means to be happy though alone, and although things can go wrong. This because you’re really free, everything has its value even disease and slavery. Though I slave, but free in, your freedom could not be limited by the fact that you kept in chains, but would be enhanced by your inner freedom. then When you’re a man who loves freedom, you are in all circumstances be not afraid of being alone but loves, loves above all else this its natural condition “

Altares

Amare senza limiti

Farfalla e catene[1]

Il doppio punto di questi giorni è questo: il primo è in relazione sul significato vero della vita in questo piano. Su questo possiamo dire che nessuno ha compreso ancora.
Questa incomprensione deriva dal fatto che ognuno vuole nutrire se stesso senza considerare i limiti che derivano dal fatto che egli pone agli altri pensando al solo suo nutrimento.
Il secondo punto è questo: nei casi in cui una relazione di vero amore si attua, in un secondo tempo essa si trasforma in un doppio attaccamento dell’uno all’altro in una forma che sfrutta, nelle conseguenze finali, la natura.
E’ essa, la natura che soffre per la incapacità dell’uomo e della donna di amare senza porre limiti.

Vogliamo chiarire questo: quando siamo coinvolti in una relazione pesante e difficile, noi vogliamo liberarci certo, ma in un certo modo noi non vogliamo soffrire per le conseguenze del distacco.
Ma il Padre sa che quando noi ci distacchiamo, avremo una nuova opportunità di conoscere il vero significato dell’amore.
Ora noi sappiamo che in una certa forma noi eravamo attaccati in una forma di sfruttamento reciproco: questa non permetteva a noi stessi di esprimerci in merito al vero significato della vita in espressione.
Quando noi siamo privi di attaccamenti cosa accade nella nostra vita ? In un primo momento possiamo avere un dolore nel centro del petto: è la catena che si scioglie.
In un secondo momento possiamo condurre la nostra vita attraverso gli eventi senza nessun tipo di catena: tutte le catene che noi abbiamo sono sul piano emozionale.
Quando siamo riusciti a fare questo, possiamo amare noi stessi senza incatenare nessuno, senza incatenare noi stessi, e senza paura del futuro.

Altares

http://consulenzespirituali.com

The double point these days is this: the first is related to the true meaning of life in this plan. On this we can say that no one understands yet.
This lack of understanding stems from the fact that everyone wants to feed himself without regard to the limitations deriving from the fact that he poses to others thinking of only his food.
The second point is this: in cases where a relationship of true love is implemented, in a second time it turns into a double attachment of one another in a form which uses, in the final consequences, nature.
And ‘it, the nature of which suffers from the inability of men and women to love without limits.

We want to clarify this: When we are involved in a relationship heavy and hard, we want to get rid of course, but in a way we do not want to suffer the consequences of posting.
But the Father knows when we detach, we will have a new opportunity to know the true meaning of love.
Now we know that in a certain form we were stuck in a form of mutual exploitation: this did not allow ourselves to express ourselves about the true meaning of life expression.
When we are no attachments what happens in our lives? At first we can have a pain in the center of the chest is the chain melting.
In a second step we can lead our lives through the events without any kind of link all the chains that we are on an emotional level.
When we were able to do this, we can love ourselves without chaining anyone, without chaining ourselves, and without fear of the future.

Altares

http://consulenzespirituali.com

Sull’Amore e sul possesso

shutterstock_128738489.jpg

Quando noi diciamo ti amo, cosa diciamo realmente ? A volte faremmo meglio a dire: “ti posseggo”. Saremmo più precisi. Quando ce ne avvediamo però, possiamo veramente iniziare ad amare. Amare realmente ciò che facciamo, chi siamo, e le persone che ci accompagnano. Quando cessiamo di dire:” ti posseggo”, l’amore vero incomincia . Iniziamo ad amare chi siamo e ciò che abbiamo fatto nella nostra vita. Quindi cominciamo ad amare, e non abbandoniamo la nostra strada per essere nel possesso o nella posizione di chi vuole essere amato. L’amore è qualcosa che non può essere imprigionato per nessuna ragione, ma solo coltivato come una rosa. Non adorate chi vi adora, ma solo siate nella vostra amorevole presenza e nulla più. Non immaginate come sarà quando arriverà l’amore; forse sarà come una tiepida sera di primavera, o forse sarà solo un attimo nel quale abbandonate ogni pensiero. Siate nel nulla, nessun pensiero nella vostra mente. E non chiedete per avere ancora una esperienza del passato, ma siate in sintonia col Tutto. È come celebrare, nel silenzio, l’armonia di ciò che È.

Altares

Incontro pubblico a Caserta

entrare nellanuova energia

VENERDì 27 OTTOBRE ORE 21:15
Serata esperienziale al Centro L’ arnia di Caserta (Via Clanio 14)

ingresso libero

ENTRARE NELLA NUOVA ENERGIA
L’ Io Sono e la sensualita’ della vita

Fai un respiro profondo, permetti alla tua essenza di espandersi, di sperimentare la sensualità della vita.

Tu non sei il tuo nome, non sei il tuo ruolo familiare, non sei il tuo lavoro, e nemmeno il tuo corpo fisico.

In questa serata esplorerai lo spazio che si apre quando ti fermi, fai un respiro profondo e affermi dentro di te : Io Sono ciò che Sono, Io Esisto.

Puoi permetterti di fare questa esperienza ?

Hai sempre pensato che nella tua vita ci fosse piu’ di quello che avevi davanti agli occhi. Adesso hai la possibilità di liberarti dai tuoi limiti. Di concepirti in una realtà nuova e multidimensionale.

Io sono, Io Esisto. Questa affermazione è il portale di ingresso piu’ semplice che tu possa incontrare. Sta a te entrarci dentro.
L’avventura ha inizio.

Altares e Madrahal

Maestri della Nuova Energia, canalizzatori. Utilizziamo il reiki e i fiori di bach. Durante i nostri trattamenti, attraverso la chiaroudienza e la chiarosensienza possiamo fornirti informazioni e intuizioni profonde sulla salute, sulle relazioni e sull’abbondanza.
Per maggiori informazioni visita il sito consulenzespirituali.com

Grazie vita

 

respiro_cosciente_e_circolare-e1367833385994

” Sono seduto in una posizione confortevole. Cosa posso dire su questo ? Ovviamente non ho nessuno con cui parlare, e tutto fluisce. Sono circondato di alti alberi, e niente da fare. Perchè parlare allora ? Cosa ho da dire ? Tutto quello che ho da dire è : grazie dio. Grazie di tutte le benedizioni che mi hai dato. Per coloro che ho conosciuto. Per quello che ho fatto e per quello che non sono riuscito a compiere. Grazie per tutte queste benedizioni. La vita non è una sfida: ricordamelo sempre in ogni tipo di situazione. La vita non è essere apprezzati: il valore che ho lo riconosco in me stesso. La vita non ama i limiti: ma ogni limite è un dono che mi viene fatto, perchè mi da l’occasione di superarlo “

Altares