– 16 febbraio – Il cibo: nutrirsi in modo consapevole- 16 February – The food: paths of consciousness

 karuna

Parto da un assunto deciso: ogni individuo consapevole conosce quali sono le sue necessità riguardanti il cibo.

Un bambino si muove naturalmente verso il seno della mamma, e cosi’ in ogni specie animale ogni individuo conosce anche da adulto le proprie necessità.
La famiglia e la società pervertono il naturale approccio col cibo degli individui.
A livelli energetico ciascuno affinando le proprie capacità percettive può ritornare in grado di percepire su di se’ gli effetti del cibo.
Alcuni hanno vibrazioni piu’ raffinate, altre piu’ dense, ciascuno di essi comporta un effetto sul nostro sistema fisico ed energetico.
In questi giorni si fa un consumo rituale del cibo, cosi’ come il consumo del cibo nelle società occidentalizzate è rituale per la quasi totalità.
A livello sottile il consumo del cibo comporta un riequilibrio energetico delle vibrazioni di paura. Consumare cibo rassicura e porta un livellamento energetico coll’ambiente e le persone che lo consumano nella stessa circostanza.
Si puo’ affermare che l’individuo che vive costantemente nella luce, nel suo stato di grazia emotivo, fisico mentale e spirituale, non abbia bisogno di cibo alcuno. E ci sono le prove di individui che riescono a farlo. Dipende dal fatto che essi si nutrono direttamente della luce della Sorgente proveniente attraverso i piani sottili, che sono aperti senza distorsioni nel loro sistema energetico: essi li gestiscono secondo la loro volontà.
Peaceful-veg
Il consumo del cibo è quindi legato alla paura, negli individui con molte energie dense, e’ richiesto un consumo di cibi pesanti, che per attrazione col sistema energetico vengono incorporati.
picstitch
Ovviamente non è facile transitare da cibi piu pesanti vibrazionalmente a cibi piu leggeri o ad assenza di cibo senza avere elaborato gli schemi energetici che sono connessi al consumo di tale cibo. La dipendenza che si ha nei confronti di alcuni cibi significa che l’individuo non ha ancora incorporato il sistema energetico opposto alla carenza che il cibo va a colmare. Ad esempio la carne e’ connessa alla aggressività. I sensi delle persone che cercano carne sono solitamente ottusi. Essi non hanno sensi fini che facciano percepire loro l’odore di putrefazione sgradevole della carne. Questo perche’ essi hanno bisogno di risolvere temi relativi alla aggressivita’ e alla prevaricazione.
sette4
La purificazione da cibi densi, quindi seguira’ un percorso dei sensi e interiore, che portera’ l’individuo in connessione con un se stesso piu’ evoluto ed in grado di percepire gli effetti energetici del cibo sul sistema mente corpo.
Va da se’ che assume fondamentale importanza la auto osservazione dei propri pensieri ed emozioni in relazione al consumo dei singoli cibi. che pensieri si associano al consumo dei vegetali, dei cibi animali, e quali emozioni e sensazioni suscita esso.
Puo’ essere anche utile osservare le altre persone mangiare, per vedere come esse si rapportano ai vari cibi, o al cibo in genere. Si possono trarre molte informazioni utili sia sulla singole persone, sia sulle qualita’ dei vari cibi.
Infine per una corretta assunzione, quale che sia il nostro grado di consapevolezza riguardo al cibo, E’ importante benedire in qualsiasi forma il momento dell’assunzione del cibo, con una preghiera, un rituale, un intento luminoso. La benedizione ci servira’ ad entrare in connessione con noi stessi e col cibo che stiamo assumendo, aumentando il valore e la qualita’ del nostro sacro momento.
Spero di avervi fatto sentire l’argomento.
Grazie della lettura, namaste’.
We are a unity into the Source.
Karuna
____________

I start with an assumption decided: each individual aware knows what his needs regarding food. A child moves naturally towards the mother’s breast, and so ‘in each animal species each individual knows their needs as an adult.
The family and society pervert the natural approach with the food of individuals. At energy levels each honing their skills perceptual can return can sense about whether the effects of food. Some vibrations more ‘refined, other more’ dense, each of them involves an effect on our physical and energetic system.
These days you do a ritual consumption of food, so ‘as the consumption of food in Westernized societies ritual is almost entirely.
A subtle level consumption of food involves rebalancing energy vibration of fear. Consume food reassures and brings a leveling coll’ambiente energy and people who consume it in the same condition. You can ‘say that the individual who lives constantly in the light, in his state of grace emotional, physical, mental and spiritual, does not need any food. And there is evidence of individuals who fail to do so. Is because they feed directly light source coming through the subtle planes, which are open without distortions in their energy system: they run them according to their will.
The consumption of food is then linked to the fear, in individuals with a lot of energy dense, and required a consumption of heavy foods, which by attraction with the energy system are incorporated.
Obviously it is not easy to pass from foods heavier vibrationally foods more light, or a lack of food without having developed energy patterns that are associated with the consumption of this food. Dependence that has towards certain foods means that the individual has not yet incorporated the energy system opposite to the deficiencies which the food goes to fill. For example, the meat and ‘connected to the aggression. The senses of the people who seek meat are usually dull. They have no meaning for them to do they perceive the smell of rotting meat unpleasant. This is because ‘they need to resolve issues related to aggression’ and prevarication.
Purification by dense foods, then follow ‘a path of the senses and interior, which will bring’ the individual in connection with himself more ‘evolved and able to perceive the energetic effects of food on the mind body system.
It goes without saying that assumes paramount importance the self-observation of one’s thoughts and emotions in relation to the consumption of individual foods. thoughts that are associated with the consumption of vegetable, animal foods, and what emotions and feelings it arouses.
Can ‘be also useful to observe other people eat, to see how they relate to various foods, or food in general. One can draw a lot of useful information on both individuals, both on the quality ‘of various foods.
Finally, for a correct assumption, whatever our level of awareness about food, And important blessing in any form the time of food, with a prayer, a ritual, a bright intent. The blessing we serve ‘to get in connection with ourselves and with the food we are taking, increasing the value and qualityof our sacred moment.
I hope I’ve made you feel the topic.


Thanks for reading, namaste .

We are in unity into the Source.
Karuna
_______________
Annunci