– Nutrire gli altri: un’opera che contempla cielo e terra-Feeding others: a work that contemplates heaven and earth

hi

Quando mandiamo energia agli altri, noi non stiamo vendendo una parte di noi, noi stiamo semplicemente permettendo che una parte di noi fluisca verso gli altri. Ci è stato detto che questo tipo di opera non contempla l’essere pagato. Ciò che noi ci permettiamo è semplicemente di amare gli altri. Questa antica statuizione per cui noi non possiamo vendere la nostra opera essendo in una simile fioritura, è sorpassata. Possiamo farlo certo: ed è questa la nuova concezione di opera che contempera cielo e terra.

Karuna

htpp://consulenzespirituali.com

______________

When we send energy to others, we are not selling a part of us, we are simply allowing a part of us to flow to others. We were told that this type of work does not contemplate being paid. What we allow ourselves is simply to love others. This former ruling so we can not sell our work being in a similar flowering, is outdated. We can certainly do it: and this is the new concept of work that reconciles heaven and earth.

Karuna

htpp: //consulenzespirituali.com

– La vera risorsa per la Terra- The real resource for the Earth

saggezza

http://consulenzespirituali.com

“Perchè stai ridendo ? Perchè non sei coinvolto in nessuna situazione. Quando sei totalemente nelle braccia di Dio, nessuno può ferirti. Nel mentre stai scrivendo, molti uomini sono in carriera per cosa ? Niente, niente davvero. Quindi quando incontri uno di loro, che ti dice: ” Non hai sentito le mie urla ? “, tu potrai dire: “No, ero nelle braccia del Signore, arreso alla sua volontà”.”

Karuna

Consulenze e channeling individuali con Karuna

La guerra è sulle risorse. Ogni cosa che è accaduta in questo mondo sul piano materiale è circa le risorse. L’umanità ora sta seguendo però una nuova strada circa queste.

E questa strada non parla di una presunta libertà esteriore ma della Via che è dentro di noi. Tutto ciò che dobbiamo fare per un nuovo inizio è guarire noi stessi. Guarire da tutte le ferite ricevute. Sono queste che ci bloccano individualmente e non ci permettono di esprimere noi stessi in un modo chiaro circa i nostri doni individuali, che sono il nostro contributo al gioco che si sta giocando qui sulla TERRA.

Rimanendo imbrigliati nelle false necessità, in tutto ciò che è superfluo, teniamo in piedi un sistema che non tiene conto delle nostre singole individualità. Il lavoro è dentro di noi. La chiave, l’ascolto di noi stessi.

Abbiate un buona giornata di connessione interiore.

Con amore, karuna

https://consulenzespirituali.com/ferite-karmiche-karmic-wounds/

_____________

“Why are you laughing? Why are not involved in any situation. When you’re totalemente in the arms of God, no one can hurt you. In while you’re writing, many men are career for what? Nothing, nothing really. So when you meet one of them, that tells you: “Did not you hear my screams? “, You can say:” No, I was in the arms of the Lord, surrender to his will. “”

Karuna

The war is on resources. Everything that happened in this world on the material plane is about resources. Humanity now is following but a new road about these.

And this road is not about an alleged external freedom but of the Way that is within us. All we have to do for a new beginning is to heal ourselves. Heal all wounds received. Are those that block us individually and not allow us to express ourselves in a clear way about our individual gifts, which are our contribution to the game that is being played here on Earth.

Remaining entangled in false needs, in all that is superfluous, we keep in place a system that does not take into account our individual personalities. The work is within us. The key, listening to ourselves.

Have a good day of inner connection.

With love, karuna

https://consulenzespirituali.com/ferite-karmiche-karmic-wounds/

– Il lavoro e la nuova economia _ The work and the new economy

New-Economy-for-a-New-World

http://consulenzespirituali.com

“In questo tempo, nel quale ognuno offre ciò che ha in surplus, le leggi economiche non funzionano.

Come mai ?

Questo accade per una ragione: la legge è corrotta dagli uomini che vogliono possedere la Terra. A questo riguardo, noi possiamo dire che questi hanno quasi completato la loro opera, ma noi non possiamo essere venduti.

Cosa accadrà domani ? In questo punto dobbiamo rispondere: nessuno lo sa. In quale gioco vogliamo fare esperienza, vogliamo nutrire paura o amore ? Su quale superficie da gioco vogliamo fare esperienza ? Su quale campo ?

Sul campo della paura, noi già conosciamo il risultato. Non è improbabile che fineremo con un segno nel braccio.

Ma se noi ci apriamo nel segno dell’amore, quanti infiniti campi da gioco potrebbero aprirsi nel campo dell’amore ! Sarebbe un bellissimo gioco, sarebbe una straordinaria esperienza incarnata !! Cosa significherebbe essere aperti all’amore ? Significherebbe non essere in errore circa le firme, significherebbe non essere in invidia o rabbia pur avendo di meno, significherebbe nutrire l’amore in ogni occasione in cui possiamo fare questo.

In quali altri sensi noi potremmo nutrire amore ? Non essendo in predilezione per nessuno in particolare, essendo in equanimità con ciascuno, non essendo in rabbia nei confronti di nessuno, ed essendo in santità nei confronti degli ancestrali che ci hanno generato.

“Essere in vendita” non significa essere un soldatino dell’amore, per cui il denaro guadagnato ci rende necessario nutrire ciascun altro che dipende da noi, “essere in vendita” vuol dire essere di cuore aperto colle persone che hanno bisogno di noi, ma senza eccedere nel dare.

Con un piccolo pane chi può essere sodisfatto ? nessuno. Questo è il motivo per il quale noi non dobbiamo eccedere nel dare, se gli altri non riconoscono quello che abbiamo fatto per loro.”

Karuna

https://consulenzespirituali.com/

“In this time, in which each one offers what he has in surplus, economic laws do not work. Why? This happens for a reason: the law is corrupted by men who want to own the Earth. In this regard, we can say that these have nearly completed their work, but we can not be sold. What will happen tomorrow? At this point we must answer: nobody knows. What we want to make the game experience, we want to nurture fear or love? on which playing surface we want to experience ? on what field? in the field of fear, we already know the result. it is not unlikely that fineremo with a sign in the arm. But if we open ourselves in the name of love, how many countless playgrounds could open in the field of love ! it would be a great game, it would be an amazing experience embodied !! What would it mean to be open to love? it would mean not being wrong about the signatures, would not be in envy or anger while having less, would nurture the love in every occasion where we can do this. In what other ways we could have love? Not being in love for no one in particular, with each being in equanimity, not being in anger against anyone, and being in holiness towards ancestral that we have generated. “Being for sale” does not mean being a soldier of love, so the money earned there becomes necessary to feed each other that depends on us, “be on sale” means being open heart hill people who need us, but without exceeding in giving. With a small bread sodisfatto who can be? no one. This is the reason why we must not exceed in giving, if others do not recognize what we have done for them. And that’s it for today. “

Karuna

Un gioco difficile: ascensione individuale o collettiva ? A hard game: ascension individual or collective ? (Posted by Karuna)

Sento di dovere ripostare questo…un abbraccio a tutti ❤

consulenze spirituali - spiritual consulting

asce

E’ così difficile ascendere ?

Mentre stai guidando altre persone, operatore di luce, nello stesso tempo credi incondizionatamente a te stesso ?

Forse cerchi un altro tipo di lavoro, un altro genere di persone da frequentare, ma in definitiva stai credendo in te stesso ?

Probabilmente  stai facendo un gioco davvero difficile: perchè pur non credendo assolutamente in te stesso, non lasci che le altre persone credano nei loro obbiettivi.

Loro stanno trovando ciò che cercano in uno strano modo, certo, forse  perdendo il tempo in falsi obiettivi. Cadranno, probabilmente per questo, come cadi tu.

E’ tutto uno spostarsi verso al Centro.  Ma quando sei ad un passo, ci salti dentro da solo, ed in un modo tutto tuo.

Vedi ?

In questo campo, operatore di luce, puoi trovare ogni tipo di persona che crede in te: ma questa, singolarmente presa,  non è disposta a credere a se stessa.

Questo…

View original post 409 altre parole

– Cosa vuol dire essere vittime ? – What it means to be victims ?

libertà

http://consulenzespirituali.com

– Cosa vuol dire essere vittime ?

– “Su questo punto noi possiamo dire che, quando qualcuno abusa di noi, abbiamo una doppia scelta: continuare ad essere abusati o, rifiutando questo abuso, cambiare la nostra strada.

Noi possiamo cambiare, certo, ma cambiando dobbiamo affrontare tutto ciò che è reale. Questo significa che quando noi andiamo a vedere che cosa ha significato il non essere liberi, noi possiamo soffrire molto. E da questa sofferenza possiamo andare in fondo al vero significato di cosa voglia dire essere un vero umano libero.

E’ un non-senso apparentemente: prima imprigionarsi e in un secondo  momento riprendere la propria libertà. Ma ciò funziona bene in quanto noi, attraverso queste esperienze che abbiamo, iniziamo a capire cosa realmente sia la libertà.”

Attraverso Tutto Ciò Che E’

Karuna

https://consulenzespirituali.com/biografia-spirituale/

libertà 2

_________

What it means to be victims?

At this point we can say that, when someone is abusing us, we have two choices: continue to be abused or rejecting this abuse, change our way.

We can change, of course, but we have to face changing all that is real. This means that when we go to see what it meant not being free, we can suffer a lot. And from this suffering we can go down to the true meaning of what it means to be a real human being free.

IT’s a nonsense apparently: first trapped and later resume their freedom. But this works well as us, through these experiences that we have, we begin to understand what really is freedom.

Through All That Is

Karuna

____

http://consulenzespirituali.com

– La medicina karmica: l’intervento del medium nel processo di guarigione- The karmic medicine: the intervention of the medium in the healing process- (Karuna)

medicina

http://consulenzespirituali.com

Se andiamo a controllare sul dizionario etimologico on-line, il termine medicina non risulta presente. Probabilmente perchè la medicina non esiste in sè per sè, ma esiste certamente il medico.
L a medicina non esiste: esiste il medico, colui che fa da medium, da mezzo, tra la persona che presenta il disagio e il disagio stesso.
E’ questo il significato più appropriato che si può dare alla parola medico. Esiste il medico, non la medicina, cosi come esiste l’individuo col suo disagio, non una categoria di disagi, generalmente considerati.

Possiamo considerare l’essere umano diposto su 3 livelli: 1) un livello istintivo, 2) un livello emotivo, e 3) un livello intellettivo. L’essere umano integrato, che non sviluppa disagi psico-fisici è un essere umano che ha un equilibrio tra questi tre livelli.

Ad esempio possiamo avere un individuo che ha una grande energia sessuale, che però non esterna perchè frenato da schemi mentali: egli svilupperà dei disagi per il fatto che il primo e il terzo livello non sono allineati.
La funzione di ogni medico è quindi quella di facilitare l’individuo a porsi in una situazione di equilibrio, MEDIANDO tra l’individuo e il disagio attraverso l’uso della parola, dei rituali, e delle sostanze naturali.

Cosa c’entra il karma ora ?

Il karma è espressione della terza legge della Creazione: “ciò che si da si riceve”.
L’espressione della coscienza individualizzata nel piano denso è il corpo fisico, che fa uso dell’energia per manifestarsi e manifestare nella realtà. L’anima, la coscienza individualizzata, quando è inascoltata, non ha altro modo per parlare che attraverso il disagio: esso fa parte del linguaggio dell’anima. Il disagio psico-fisico è dunque una comunicazione dell’anima alla individualità che siamo.
Quando ci incarniamo, decidiamo in concerto con le entità angeliche, i maestri e le altre guide interdimensionali, nonchè altre anime che vanno ad incarnarsi, quali lezioni andremo ad affrontare nella nostra vita fisica.

Per usare una metafora musicale, stabiliamo quali brani suonare, con chi suonare, e a quale volume suonare, con che intensità. Tutto questo è la contrattazione prenascita. Essa viene fatta in base al nostra karma animico: le questioni sulle quali vogliamo andare a fondo, facendone esperienza saranno affrontate nella vita fisica.
Ad esempio potremo andare a lavorare sull’amore come libertà e non come possesso, oppure potremo andare a lavorare sull’innovazione, quando invece siamo stati legati a temi di conservazione in altre vite.
Ebbene: quando ci discostiamo dal piano animico che abbiamo contrattato, l’anima ci manifesta attraverso il corpo, dei disagi psico-fisici che ci comunicano a seconda delle aree in cui questo accade, un messaggio.
Questo messaggio poi viene decifrato dall’individuo, attraverso anche il medico, che, come dicevamo prima, interviene per fare da tramite tra le esigenze animiche ed il complesso corpo-mente dell’individuo che a lui si rivolge.

Il medico karmico è colui che facilita all’individuo l’apprendimento delle sue lezioni karmiche.

Può spiegare alla persona che un suo problema alla gola ad esempio, è dovuto alla sua incapacità di esprimere la sua verità. Oppure che un suo problema a fidarsi degli altri sia dipeso da un trauma di altre vite, nelle quali è stata sottoposta a una sofferta schiavitù.
Esistono in particolare dei momenti della esistenza, che sono appunto programmati nella fase di pre-incarnazione, che sono dei crocevia di energia estremamente potente e creativa.

Li ho definiti nodi sincronici.

https://consulenzespirituali.com/la-gaurigione-spirituale-nei-nodi-sincronici-the-spiritual-healing-in-the-synchronic-knots/

Di essi si può avere un ricordo, mentre si vivono, come se fossero già accaduti. Sono definiti più comunemente “deja vù”.
Il medium-medico-facilitatore, è anche egli presente in questi momenti. Egli è colui che dall’universo è preposto al contenimento delle grandi energie che sono presenti in quella sincronicità.

E’ un momento di guarigione.

Possono così emergere degli antichi depositi di esperienze di vita dell’individuo che presenta il disagio. Può accadere ad esempio, che una donna ricordi di essere stata violata da un uomo quando era piccola, e che poi, sentendosi in colpa, abbia sviluppato una malattia punitiva della sua femminilità, manifestando un male negli organi ad essa connessi.
La consapevolezza di queste informazioni per cosi dire “rimosse” nel subcosciente dalla persona, può dare la chiave d’accesso alla unica guarigione animica possibile: il perdono di sè e degli altri.

Per restare in metafora musicale, si può dire che attraverso l’apprendimento in vita della lezione karmica, l’individuo può suonare altri brani musicali, con altri musicisti e cambiando anche il volume e l’intensità.
Può in altre parole accedere al “box dei potenziali possibili”, e ricontrattare le sue lezioni animiche. Questa ricontrattazione è agevolata dal medico karmico, il quale appunto legge nei potenziali e fa si che l’individuo si indirizzi verso potenziali di guarigione, connessione interiore e creatività.

Si può dire che la manifestazione di una guarigione fa si che alcuni eventi, che potevano accadere nella vita di una persona ora si sostituiscano ad altri eventi, che portano una vibrazione più elevata: c’è una sorta di salto della puntina del disco, da una traccia a un altra.
Gli eventi che si sarebbero verificati, le persone, lo scenario, cambia. La lezione è superata in un evento, una singolarità che l’universo ha reso possibile.
La persona che ci ha fatto del male, ad esempio, non la incontreremo più, nè andremo incontro a situazioni simili: col perdono il karma è risolto, la lezione è integrata e siamo liberi di abbracciare nuove possibilità.

https://consulenzespirituali.com/2014/04/06/messaggio-del-6-aprile-2014-paura-amore-e-la-danza-della-creazione-consapevole/

Questo è estremamente stimolante e creativo: è possibile addirittura che quelle stesse persone che ci hanno frenato, divengano partner nella co-creazione di scenari innovativi, dando in tal modo alla nostra anima la possibilità di apprendere lezioni sempre più raffinate, muovendoci con eleganza e sincerità, connessione e piacere in ogni situazione.

Luca Karuna Ursillo

mayancalendar

__________

If we go to check on the etymological dictionary online, the medical term is not present. Probably because the medicine does not exist in and of itself, but there is certainly the doctor.
The medicine does not exist: there is a doctor, one who acts as a medium, from the middle, between the person submitting the inconvenience and discomfort itself.

And ‘this is the most appropriate meaning that you can give to the word doctor. There is a doctor, no medicine, just as there is an individual with his discomfort, not a category of discomfort, generally considered.


We can consider the human being based on 3 levels: 1) an instinctive level, 2) an emotional level, and 3) an intellectual level. The integrated human being, which does not develop inconvenience psycho-physical is a human being that has a balance between these three levels.
For example we can have an individual who has a great sexual energy, but not outside because hampered by mental patterns: he will develop the inconvenience to the fact that the first and third levels are not aligned.
The function of each doctor is thus to facilitate the individual to be in a state of equilibrium, mediating between the individual and the discomfort through the use of the word, rituals, and natural substances.


What does the karma now?


Karma is an expression of the third law of Creation: “ What you put out is what you get back.”

The expression of the individuated consciousness in the plan is the dense physical body, which uses energy to manifest and manifest in reality. The soul, the individualized consciousness, when it is unheard, has no other way to talk that through the discomfort: it is part of the language of the soul. The psychological and physical discomfort is therefore a communication to the individuality of the soul that we are.
When we incarnate, we decide in consultation with the angelic entities, teachers and other interdimensional guides, as well as other souls who go to incarnate, what lessons we’re going to face in our physical life.
To use a musical metaphor, we determine which songs play, play with who, and at what volume play with that intensity. All this is the bargaining we have before the birth. It is made according to our karma soul: the issues on which we want to get to the bottom, making experience will be addressed in the physical life.
For example we can go to work on love as freedom and not as a possession, or we can go to work on innovation, when in fact we were related to issues of conservation in other lives.
Well, when we deviate from the plan that we have contracted soul, the soul manifests through the body, and psico-physical discomfort  that we communicate depending on the areas where this occurs, a message.
This message is then decrypted by the individual, through even the doctor, who, as we said before, steps in to act as a bridge between the needs and the soul-body-mind complex individual who addresses him.
The doctor is the one who karmic facilitates individual learning of his karmic lessons.
Can you explain to the person that his throat problem, for example, is due to his inability to express his truth. Or that his problem to trust others has resulted from the trauma of other lives, in which has been subjected to a painful slavery.
There are in particular of the moments of existence, which are precisely programmed in the pre-embodiment, which are the crossroads of energy extremely powerful and creative.
I’ve defined nodes synchronic.


https://consulenzespirituali.com/la-gaurigione-spirituale-nei-nodi-sincronici-the-spiritual-healing-in-the-synchronic-knots/


Of them you can have a memory, while you live, as if they have already happened. They are most commonly defined “deja vu”.
The medium-medical facilitator, he is also present in these moments. He is the one that the universe is responsible for containment of the great energies that are present in that synchronicity.
It ‘a time of healing.
May well emerge the ancient deposits of life experiences of the individual presenting the discomfort. It can happen, for example, that a woman memories of being violated by a man when she was little, and then, feeling guilty, has developed a disease punitive of her femininity, showing an evil in the organs associated with it.
The awareness of this information as it were “removed” in the subconscious of the person, can give the key to the unique healing soul can: forgiveness of yourself and others.
To stay in musical metaphor, we can say that through learning in the life of the karmic lesson, the individual can play other songs with other musicians and also changing the volume and intensity.
In other words can access the “box of potential possible,” and renegotiate its soul-lessons. This renegotiation is facilitated by the doctor karmic, which just reads in potential and makes the individual addresses to potential healing, inner connection and creativity.
It can be said that the manifestation of healing means that some events that could happen in a person’s life now take the place of other events, which bring a higher vibration: there is a sort of jump of the needle of the record, from one track to another.
The events that would take place, the people, the scenery changes. The lesson is outdated in an event, a singularity that the universe has made possible.
The person who has done wrong, for example, do not meet again, nor we will be faced with similar situations: with forgiveness karma is resolved, the lesson is integrated and we are free to embrace new possibilities.


https://consulenzespirituali.com/2014/04/06/messaggio-del-6-aprile-2014-paura-amore-e-la-danza-della-creazione-consapevole/


This is extremely challenging and creative: it is possible that even the very people that we have held, to become partners in the co-creation of innovative scenarios, thereby giving our souls the opportunity to learn lessons increasingly sophisticated, moving with elegance and sincerity , connection and pleasure in every situation.

Luca Karuna Ursillo

http://consulenzespirituali.com

__________

cropped-terra.jpg

– Sui limiti, la consapevolezza e libero arbitrio- About limits, consciousness, and free will- Karuna

WIN_20140622_175917 (2)

” Guarda con cura ciò che accetti come tua verità. Quando accetti parole dette da altri, tu ne puoi essere limitato. Può accadere che tu inavvertitamente accetti dei limiti. Lo puoi scegliere, certo: puoi scegliere di essere limitato per una eternità, se lo desideri. Questo è il grande patto col Creatore: il suo desiderio è il tuo. Così, quando scegli delle parole, facendole tue, scegli con cura che ti aprano spazi indefiniti, non che ti mettano dei limiti “

Karuna

http://consulenzespirituali.com

https://consulenzespirituali.com/2014/01/23/23-gennaio-2014-la-voce-del-cuore-by-karuna/

___________

Watch carefully what you accept as your truth. When you accept the words spoken by others, you will can be limited. It may happen that you inadvertently accept limits. I can choose, of course: you can choose to be limited to an eternity, if wishes. This is the big deal with the Creator: his desire is yours. So, when you choose the words, making them yours, choose carefully you open undefined spaces, do not you put limits Karuna http://consulenzespirituali.com https://consulenzespirituali.com/2014/01/23/23-gennaio-2014-la-voce-del-cuore-by-karuna/