Dall’IO SONO ad IO HO VALORE-From the I AM to I HAVE VALUE

euro2

Bene amici. Torniamo a parlare di abbondanza.

Come ho scritto in un precedente articolo,

https://consulenzespirituali.com/2014/02/21/21-febbraio-2014-un-nuovo-concetto-di-abbondanza/

l’abbondanza individuale non è altro che il riflesso esteriore delle necessità animiche per la propria evoluzione. I mezzi materiali che si hanno a disposizione, in poche parole, sono esattamente quelli che servono all’individuo per fare le proprie esperienze sul pianeta Terra. Nulla di più nulla di meno.

Quindi ad esempio, se per il mio cammino evolutivo sono sufficienti un amico che mi ospita, un pranzo, una connessione internet e 23 euro, è esattamente questa l’abbondanza che avrò a disposizione.

L’universo risponde in maniera letterale alle esigenze di ciascuno di noi. Se per comprendere la propria lezione animica un individuo ha bisogno di avere un conto in banca di 100 milioni di euro, evidentemente questa somma è esattamente ciò di cui questa persona ha bisogno per la sua individuale evoluzione.

Ora allarghiamo il discorso, ponendo un fondamento. La prima legge della creazione afferma che ogni entità è sempre stata, sempre è e sempre sarà. Questo principio è universale ed è il modo in cui si è espresso il Creatore nel Creato.

http://www.youtube.com/watch?v=IVjHNOVNg70

In altre parole esso afferma il principio dell’Io Sono, che è il principio dell’affermazione dell’individualità all’interno della Creazione. Come espressione della creazione ognuno di noi è un creatore. Ciascuno di noi è un potente creatore, e interagisce con gli altri creatori all’interno di questo magnifico gioco chiamato vita.

http://www.stazioneceleste.it/saintgermain.htm

Ognuno di noi è creatore dicevamo: questo è un fatto. Ed ognuno di noi ha un valore intrinseco, che prescinde da ogni altra affermazione estrinseca di valore quantitativo e qualitativo. Ogni individuo è unico e di per sè invalutabile, aspetto infinito, eterno e unico della creazione.

Purtroppo quando nasciamo, ci viene dato una valore dal sistema. E’ questo il modo in cui si è espressa la creazione: il gioco che si è giocato per millenni.

http://www.mednat.org/filosofia/sovranita_individuale.html

A partire dagli dei creatori dell’ultima semina post-atlantidea, si è eretto un gioco piramidale, nel quale ognuno che nasce nel piano terrestre si inserisce automaticamente per il solo fatto di essere nato. Di questi dei creatori si trova traccia nei reperti sumeri, ad esempio, e anche nei reperti ritrovati in altre parti del mondo.

https://www.google.it/search?q=annunaki&biw=1525&bih=734&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=Yy49VPqZO8n7aqbGgpAH&ved=0CAYQ_AUoAQ&dpr=0.9#facrc=_&imgdii=_&imgrc=04kTZKUZkAP09M%253A%3B21BF2coznPrJQM%3Bhttp%253A%252F%252Fwww.redicecreations.com%252Fspecialreports%252F2006%252F01jan%252Fannunaki.jpg%3Bhttp%253A%252F%252Fwww.redicecreations.com%252Fspecialreports%252F2006%252F01jan%252Fannunaki.html%3B480%3B309

http://www.edicolaweb.net/edic196a.htm

Questo gioco, in cui nascendo ci si ritrova inseriti, oggi si esprime con l’appartenza a uno stato, che è una espressione piramidale del sistema in cui ci troviamo.
Già con l’atto di nascita, diveniamo proprietà dello stato. Tanto è vero che viene emesso un bond, ovvero un titolo cartolare che esprime il nostro valore in denaro. Questo titolo è il valore che ci viene dato all’atto della nascita. Siamo trattati già come prodotti e non come individui unici e irripetibili.

http://www.mednat.org/finanza/finanza_base.htm

Invece di festeggiare la nascita come una ricchezza indefinibile, perchè è l’ingresso di una nuova anima nel piano fisico, il sistema pensa a emettere un titolo che rappresenta il nostro valore.

Questo valore arricchisce lo stato.

Ma questo stato, non è un ente collettivo di entità inviduali incarnate che si esprime in un organo di governo circolare, ma è una semplice società per azioni, come potete verificare qui.

http://www.sec.gov/cgi-bin/browse-edgar?action=getcompany&CIK=0000052782

http://www.liberamenteservo.it/modules.php?name=News&file=print&sid=4738

Una società per azioni dunque, quotata in borsa e diretta dal sistema bancario, che è espressione del potere piramidale che deriva dagli dei creatori post-atlantidei.
E questo potere, si estrinseca coll’uso del denaro. Il denaro rappresenta una quota di energia, che è incamerata in un piccolo biglietto di carta. Questo biglietto, ha dietro il sistema degli stati come corporazioni di diritto privato, che esprimono il sistema.
Su cosa si regge in definitiva questo millenario sistema ?
Su due cose sull’inganno e sul potere.
L’inganno è ovunque. E’ il modo in cui veniamo registrati alla nascita. E’ il modo in cui veniamo plagiati dai poteri costituiti. Nasciamo in un sistema in cui non siamo padroni nemmeno del nostro corpo. Ma aderiamo all’autorità costituita per ignoranza dei nostri genitori. Vedi qui.
L’inganno è anche il denaro: sui biglietti dell’euro c’è scritto, se leggete bene, vicino agli acronimi in varie lingue della banca centrale europea, il simbolo del copyright.

http://www.youtube.com/watch?v=dX9RqJWMzmQ

I biglietti di euro non sono nè piu nè meno che opere intellettuali: non possono essere riprodotte non per motivi di legalità pubblicistica, ma per motivi di proprietà intellettuale. Non c’è scritto nei biglietti nè “pagabili a vista al portatore”, nè ” sono puniti gli spacciatori di biglietti falsi”. L’euro potrebbe essere nè più nè meno delle banconote del monopoli. Solo che nel caso dell’euro crediamo che il gioco sia vero, nel caso del monopoli invece, pensiamo che il gioco sia per finta ( tranne per coloro che si identificano nella figura del monopolista, quando giocano a monopoli…ahah).
E se emettessimo un biglietto colla nostra faccia, e lo usassimo come titolo che rappresenta il nostro personale valore ? Dipenderebbe solo da noi dimostrare colla nostra Presenza se il biglietto ha credito o meno.
E qui torniamo al punto. E cioè che il nostro valore è intrinseco, non è un valore datoci da un’autorità precostituita, per altro senza il nostro consenso. Il nostro valore siamo noi, io , tu che leggi e ognuno degli altri individui incarnati in questo pianeta.
Quindi, non è un biglietto di banca che definisce il valore di una persona, nè eticamente, nè psichicamente.
Il punto è che ognuno ha da dare a sè il valore che è disposto a darsi, senza alcun riferimento al sistema stesso. Non solo: ma ognuno da il valore che si permette di dare a se stesso, nel modo in cui sente di doverselo dare.
I principi da rispettare in questo gioco, sono solo le leggi del diritto naturale, che sono ispirate alla terza legge della creazione: ciò che è dato è reso. E sono tre:
– non causare a nessuno danno ingiusto
– non causare a nessuno perdita ingiusta
– non frodare, non ingannare nessuno.

A parte questi tre principi, per quel che sento io, non c’è da rispettare nessuna regola nelle interazioni con altri individui. Perchè sono leggi di natura, su cui si basa il diritto romano, ed esprimono fondamentali verità sociali e individuali.

http://movimentosovrano.blogspot.it/2014/07/diritto-naturale.html

Ritornando dunque alla questione del valore intrinseco, ognuno ha da darsi il proprio valore certo, ma rispettando le leggi del diritto naturale.
Oggi giorno, se siamo alle prese con un sistema stringente che ci nega il superfluo ed a volte anche l’essenziale, in termini di beni e servizi, è perchè sta avvenendo una grande pulizia: questo è un fatto che possiamo accogliere come una grande benedizione. Perchè si sta separando il grano dalla pula, il necessario dal non necessario.

E se ci ritroviamo con 10 euro in tasca o forse meno, è prorpio perchè dobbiamo fare i conti con la manifestazione della nostra individualità, del nostro reale talento, della nostra reale missione: ed essa non è connessa all’accumulo di denaro, ma alla Verità, non è connessa alla sopraffazione, ma alla Pace, non è connessa alla demandazione del potere, ma all’assunzione in piena Consapevolezza e Responsabilità del proprio ruolo individuale e collettivo su questo magnifico pianeta.

http://www.ilmioprimoministro.it/%e2%9c%a6-federazione-degli-stati-uniti-dellumanita-%e2%9c%a6/

Karuna

luca ursillo

__________

Well friends. Let’s talk about abundance.

As I wrote in a previous article,

https://consulenzespirituali.com/2014/02/21/21-Feb-2014a-newconceptofabbondanza/

the abundance individual is nothing more than the outward reflection of the need for soul-its evolution. The material resources that you have available, in a nutshell, are exactly those that serve the individual to make their own experiences on the planet Earth. Nothing more nothing less.

So for example, if my evolutionary path are sufficient a friend with whom I sojourn, a dining room, an internet connection and 23 euro, it is exactly this that I will have plenty available.

The universe responds in a literal manner to the needs of each of us. If you understand the lesson soul an individual needs to have a bank account of 100 million euro, of course this sum is exactly what this person needs for his individual evolution.

Now we expand this by placing a foundation. The first law of creation asserts that each entity has always been, still is and always will be. This principle is universal and is the way in which it expressed the Creator in creation.

http://www.youtube.com/watch?v=IVjHNOVNg70

In other words, it affirms the principle of the I Am, which is the principle of affirmation of individuality within Creation. As an expression of creation each of us is a creator. Each of us is a powerful creator, and interacts with other creators within this magnificent game called life.

http://www.stazioneceleste.it/saintgermain.htm

Each of us is the creator said: this is a fact. And each of us has an intrinsic value, which is independent from any other statement extrinsic value of quantity and quality. Every individual is unique and of itself invaluable aspect infinite, eternal and unique creation.

Unfortunately, when we are born, we are given a value by the system. And ‘this is the way it is expressed in the creation: the game that was played for millennia.

http://www.mednat.org/filosofia/sovranita_individuale.html

From the creators of the last sowing post-Atlantean, has erected a pyramid game, in which everyone who is born into the earth plane is automatically inserted by the mere fact of being born. The creators of these traces can be found in Sumerian artifacts, for example, and also in artifacts found in other parts of the world.

https://www.google.it/search?q=annunaki&biw=1525&bih=734&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=Yy49VPqZO8n7aqbGgpAH&ved=0CAYQ_AUoAQ&dpr=0.9#facrc=_&imgdii=_&imgrc=04kTZKUZkAP09M%253A%3B21BF2coznPrJQM%3Bhttp%253A%252F%252Fwww.redicecreations.com%252Fspecialreports%252F2006%252F01jan%252Fannunaki.jpg%3Bhttp%253A%252F%252Fwww.redicecreations.com%252Fspecialreports%252F2006%252F01jan%252Fannunaki.html%3B480%3B309

http://www.edicolaweb.net/edic196a.htm

This game, in which you find yourself being born inserted, today is expressed by belonging to a state, which is an expression of the pyramidal system in which we find ourselves.
Already with the act of birth, become property of the state. So much so that a bond is issued, the securities or a title that expresses our value in money. This title is the value that is given to us at birth. We are already treated as products and not as individuals are unique and unrepeatable.

http://www.mednat.org/finanza/finanza_base.htm

Instead of celebrating the birth as a wealth indefinable, because it is the entry of a new soul into the physical plane, the system thinks to issue a title that represents our values​​.

THIS title adds value or status.

But this state is not a collective entity to entity inviduali incarnate that is expressed in a governing body circular, but it is a simple joint-stock company, as you can see here.

http://www.sec.gov/cgibin/browseedgar?action=getcompany&CIK=0000052782

http://www.liberamenteservo.it/modules.php?name=News&file=print&sid=4738

A limited company, therefore, a publicly traded direct from the banking system, which is an expression of the power pyramid which is derived from the creators of post-Atlantean.
And this power is expressed by the use of money. The money represents a large portion of energy, which is forfeited in a small paper ticket. This ticket has been behind the system of corporations as private law, which express the system.
What stands out in this final age-old system?
On two things deceit and power.
The deception is everywhere. It ‘s the way we are registered at birth. It ‘s the way we are brainwashed by the powers that be. We are born into a system where we are not even masters of our body. But we adhere to the established authority in ignorance of our parents. .
The trick is even money: euro is written on the ticket, if you read well, near the acronyms in different languages ​​of the European Central Bank, the copyright symbol.

http://www.youtube.com/watch?v=dX9RqJWMzmQ

The tickets of euro are neither more nor less than intellectual works: they can not be reproduced for reasons of legality , but for reasons of intellectual property. There is no tickets written in neither “payable to bearer, neither “are punished pushers fake tickets.” The euro could be neither more nor less than banknotes monopolies. Only in the case of the euro believe that the game is true in the case of monopolies, however, we think that the game is to pretend (except for those that are identified in the figure of a monopolist, when they play Monopoly haha).
And if we issue a ticket glue our face, and we used it as a title that represents our personal value? Depend only on us to show our presence glue if the ticket has credit or not.
And here we return to the point. And that is that our value is intrinsic, it is not given to us by a pre-determined value, to another without our consent. Our value is us, me, you who read and each of the other individuals incarnated on this planet.
So it is not a bank note which defines the value of a person, neither ethically nor psychically.
The point is that everyone has to give himself the value that is willing to give, without any reference to the system. Not only that, but everyone from the value that you can give to himself, in the way that feels doverselo give.
The principles in this game, only the laws of natural justice, which are inspired by the third law of creation: what is given is always returned. And there are three:
Not to cause any undue damage
Does not cause any loss to unjust
Do not defraud, do not fool anyone.

Apart from these three principles, as far as I feel, there’s no rule to be observed in interactions with other individuals. Why are the laws of nature, which is based on Roman law, and express fundamental truths social and individual.

http://movimentosovrano.blogspot.it/2014/07/dirittonaturale.html

Returning then to the question of the intrinsic value, everyone has to be given its own value of course, but respecting the laws of natural justice.
Today, if we are dealing with a strict system that denies us the unnecessary and sometimes even essential, in terms of goods and services, because it is a great cleansing is happening: this is a fact that we can accept as a great blessing . Why is separating the wheat from the chaff, the necessary from the unnecessary.

And if we end up with 10 euro in your pocket or maybe less, is why we have to contend with the expression of our individuality, our real talent, our real mission, and it is not linked to the accumulation of money, but in the truth is not connected to oppression, but to Peace, is not connected to the mandate of power, but the assumption in full awareness of their role and responsibility individually and collectively on this magnificent planet.

http://www.ilmioprimoministro.it/%e2%9c%a6federationof-the-united-statesof humanity%e2%9c%a6/

Karuna

__________
Annunci