Tra vecchio e nuovo: è così urgente non giudicare- Between old and new: it’s so urgent do not judge ( I Padri Bianchi tramite Karuna- The white fathers by Karuna )

fresh

Brevemente: Loro hanno deciso di abbandonare il pianeta. Questo crea un grande caos. Ovviamente in questa fase, ci sono molte persone dedite alla loro adorazione, che non sono aperte di cuore, e che non vogliono soffrire per questo epilogo: alcuni di questi ultimi hanno scelto di andarsene da soli, altri di fare un esame di coscienza per ciò che hanno fatto.
In questa lotta ci sono molti risvegliati che non provano giudizio per tutto questo, e ciò per un motivo: essi si conoscono già e non permettono che queste vibrazioni basse entrino in loro.
Dall’altro lato ci sono molti tra coloro che sono ancorati al vecchio sistema, che in queste ore hanno deciso di seguire la nuova strada; in questo frattempo noi non smettiamo di nutrirvi.
Ricordate: nella nuova strada non c’è giudizio nei confronti di coloro che hanno deciso di soffrire rimanendo ancorati al vecchio sistema.
Quando tutto sarà fatto, noi potremo abbracciarvi con tutta la Luce.

I Padri Bianchi tramite Karuna

_________

http://consulenzespirituali.com

_________

Briefly: They decided to leave the planet. This creates a big mess. Of course, at this stage, there are many people dedicated to their worship, which are not open to the heart, and they do not want to suffer for this outcome: some of them chose to leave on their own, others to make an examination of conscience for what they did.
In this struggle there are many who do not feel awake judgment for all this, and this for a reason: they already know and do not allow these low vibrations come into their own.
On the other hand there are many who are anchored to the old system, which at this time have decided to follow the new road; in the meantime we do not stop to feed yourself.
Remember, the new road there is no judgment against those who have decided to suffer remaining anchored to the old system.
When everything is done, we can embrace you with all the Light.

The White Fathers by Karuna

Annunci

Sincronicità e libero arbitrio: i pericoli nel percorso dell’evoluzione spirituale-Synchronicity and free will: the dangers in the path of spiritual evolution.

cropped-io-sono21.jpg

Esiste un tempo per ogni cosa: questo è un fatto. Lo stesso processo della conoscenza di sè, che è il bene più auspicabile che una Entità incarnata possa desiderare, avviene nel tempo dovuto.
Esistono nello scorrere del tempo – se adottiamo una visione quadrimensionale dello spazio-tempo e non una visione olografica multidimensionale della realtà – degli appuntamenti molto importanti nel processo evolutivo individuale e collettivo. Essi sono quelli che io chiamo “nodi sincronici”, delle singolarità spazio-temporali che contengono una serie di possibili percorsi, di potenziali, tutti ugualmente verificabili.
Durante il percorso dell’evoluzione spirituale dunque, si presentano questi nodi sincronici.
A livello animico, l’anima in qualche modo già ha presenti i temi su cui si basano queste singolarità, ma a livello del corpo/mente la consapevolezza animica può presentarsi come non integrata. In questi casi il nodo sincronico è vissuto in modo karmico, cioè la scelta del potenziale viene operata secondo gli schemi comportamentali reattivi, non proattivi. Solo nella scelta pienamente consapevole si esplica in tutto il suo potere alchemico il libero arbitrio. E ovviamente in essa c’è già il superamento del nodo, in quanto l’unicum psico/corporeo ha integrato la lezione animica, ed apre a sè il potere del perdono e della creazione consapevole.
La sincronicità dunque, può essere vissuta nella disidentificazione dal comportamento reattivo, e questa è una grande benedizione.
Nel percorso di consapevolezza individuale e collettivo dunque, la scelta è davvero libera nell’evento sincronico quanto più l’Entità che la opera agisce su un piano animico.
Spesso però avviene, e parlo per esperienza personale, che anche scelte troppo affrettate, in cui si sfida la paura, possono portare conseguenze ancora più disorientanti di quelle rimandate per pigrizia, o portate avanti per inerzia e reattività.
Può essere che si frequenti un corso che comporti una attività energetica troppo intensa sul piano emotivo o mentale o fisico, che l’unicum psico/fisico non sia in grado di sopportare.
In questo casi possono avvenire delle alterazioni dell’equilibrio psico/fisico, ovverossia la ridefinizione di un nuovo stato di coscienza che però troppo bruscamente irrompe a sostituire quello precedente. Spesso il nuovo stato di coscienza è sicuramente più aspicabile rispetto al precedente, più limitato e reattivo. Ma il “gap” tra i due stati coscienziali, quello precedente e quello nuovo, deve essere gestito attraverso opportune tecniche da parte di operatori specializzati, o attraverso tecniche già acquisite e efficaci da parte di colui che si trova in una situazione simile.
Corsi in cui si utilizzano frequenze sonore, meditazioni atte a favorire risveglio di kundalini, o esperienze sciamaniche prevedenti l’uso della medicina, possono essere fatte quando la persona non ha paura di ciò che va a fare, in quanto la sua “anima sente” che è giunto il tempo. Ogni forzatura può essere fonte di disequilibrio, per cui va evitata per quanto possibile.
I corsi che propongono risvegli immediati attraverso intensi lavori psico/fisici e/o uso di sostanze, devono essere valutati con molta attenzione e discernimento da coloro che sono interessati a farli.
Essi devono essere inseriti in contesto sincronico dove tutto “scivola via facile”, e “sentito” in profondità da colui che ci si accosta.
La forzatura – che proviene dal mentale – può portare a rendere più difficile il percorso, e non è affatto detto che ciò debba avvenire. Al contrario: se può essere presa una strada graduale, è da preferire. Sarà la vita, con i suoi esatti tempi a proporci al tempo dovuto ogni esperienza e possibilità adatta al nostro cammino. Anche molto forti forse, ma comunque vissute colla consapevolezza che ogni cosa che accade a noi avviene perchè abbiamo gli strumenti per affrontarla.

Un abbraccio in Luce,
Luca Karuna Ursillo
Channeler-healer

____________

https://consulenzespirituali.com/la-gaurigione-spirituale-nei-nodi-sincronici-the-spiritual-healing-in-the-synchronic-knots/

___________

Synchronicity and free will: the dangers in the path of spiritual evolution.
There is a time for everything: this is a fact. The same process of self-knowledge, which is the most desirable for an entity embodied could wish for, is done in due time.
Exist in the flow of time if we adopt a four-dimensional view of space-time and not a multi-dimensional holographic view of reality of the very important events in the evolution of individual and collective. They are what I call synchronic nodesof space-time singularities that contain a number of possible routes, potential, all equally verifiable.
During the path of spiritual evolution, therefore, present these nodes synchronic.
At the level of the soul, the soul somehow already present themes that underlie these singularities, but at the level of mind / body awareness soul may present as non-integrated. In these cases, the node is synchronic lived so karmic, ie the choice of the potential is made according to the behavioral patterns reactive, not proactive. Only in the fully informed choice is expressed in all its power alchemical free will. And of course it is already exceeding the node, as the unique psycho / body has integrated the lesson soul, and opens itself to the power of forgiveness and conscious creation.
Synchronicity therefore, can be lived in disidentification from reactive behavior, and this is a great blessing.
In the process of individual and collective consciousness, therefore, the choice is truly free event synchronic as the entity that operates the acts on a soul level.
Often, however, happens, and I speak from personal experience, that too hasty choices, which challenge the fear, can lead to consequences even more confusing than postponed because of laziness, or continued by inertia and reactivity.
It may be that you attend an activity that results in energy too intense on an emotional or mental or physical, that the unique psycho / physical is not able to bear.
In this cases can happen alterations of psycho / physical ovverossia the redefinition of a new state of consciousness, but too abruptly breaks to replace the previous one. Often the new state of consciousness‘s ingenuity is certainly more than the previous, more limited and reactive. But the “gap” between the two states of conscience, the old one and the new one has to be managed through appropriate techniques from skilled operators, or through techniques already acquired and effective by the person who is in a similar situation.
Courses in which the use of sound frequencies, meditations conducive to the awakening of kundalini, or shamanic experiences prevedenti the use of medicine, can be made when the person is not afraid of what is to be done, as his “soul feels” that the time has come. Each forcing can be a source of imbalance, to which should be avoided as much as possible.
The courses that offer immediate awakening through intense work psycho / physical and / or substance use should be evaluated with great care and discernment by those who are interested in them.
They must be inserted in a synchronic context where everything slips off easy,” and “heard” in depth from the one who comes near.
Forcing that comes from the mind can lead to a more difficult path, and it is not at all certain that this should be done. On the contrary, if it can be taken a gradual way, is to be preferred. It will be the life, with its exact timing to propose in due time every experience and opportunity fits our way. Also very strong perhaps, but still lived glue awareness that everything that happens to us is because we have the tools to deal with it.


A hug in Light,
Luca Karuna Ursillo
Channelerhealer

La responsabilità del cambiamento: I Padri Bianchi tramite Karuna- The responsibility of change: The White Fathers by Karuna

Brand-Strategy-Social-Responsibility

Buongiorno a tutti.

Evidentemente appare chiaro a molti che siamo giunti a una ulteriore scrematura.

Si stanno rafforzando le polarità sulla Terra, ed ognuno ha da fare dei conti colla sua coscienza, visto che ciò che compiamo che non è nella luce ci ritorna subitaneamente indietro.

Poco fa ho ricevuto un messaggio dei Padri Bianchi, il collettivo di guide che mi affianca nel mio lavoro quotidiano colle persone che vengono a trovarmi a studio o con cui parlo via skype.

E’ un messaggio molto chiaro che ci riporta dentro il tema della responsabilità come operatori del cambiamento.

Questo è il testo del messaggio, ricevuto poco fa dalle guide:

“Così, cosa fare con quelle persone che non vogliono aprirsi alle nuove frequenze ? Noi non possiamo costringerle ad essere nella fede per il nuovo che sta arrivando, nè possiamo limitare il loro campo di azione per il fatto che non hanno fiducia nel futuro. Ma noi possiamo iniziare ad avere fede anche per loro. Senza questo sforzo noi non possiamo costruire un nuovo mondo, perchè esso ha bisogno di essere assolutamente nutrito. Così, in breve, noi possiamo fare sì uno sforzo, ma senza permettere che questo abbassi la nostra vibrazione. Come fare ciò ? Solo respirando e permettendo a noi di pensare in modo positivo alle soluzioni di cui questo mondo ha bisogno. Solo questo: respiro, pensiero ed azione. Questo è tutto ciò di cui abbiamo bisogno ora.”

I Padri Bianchi tramite Karuna

grazie della lettura, un abbraccio a tutti i lettori

HAve a God day !

https://consulenzespirituali.com/le-invocazioni-angeliche-invocations-angelic/

__________________

Good morning to all.

Evidently, it is clear to many that we have come to a further skimming. You are reinforcing the polarity on Earth, and everyone has to do the accounts with his conscience, because that is not what we achieve in the light suddenly returns us back. A little while ago I received a message of the White Fathers, the collective of guides who accompanied me in my daily work with persons who come to visit me in the studio or I talk via skype. It a very clear message that brings us into the issue of liability as operators change.

This is the text of the message just received from the guides:

So, what to do with those people who do not want to open up to new frequencies? We can not force them to be in the faith for the new that is coming, nor can we limit the scope of their action on the grounds that they do not have confidence in the future. But we can begin to have faith for them. without this effort, we can not build a new world, why it needs to be absolutely fed. So in short, yes we can make an effort, but not allow this to lower our vibration. How to do this? Only by breathing and allowing us to think in a positive way to the solutions of which this world needs. Only this: breath, thought and action. this is all what we need now.

The White Fathers by Karuna

thanks for reading, a hug to all readers

Have a God day!

http://consulenzespirituali.com

 

_______________________

Dall’IO SONO ad IO HO VALORE-From the I AM to I HAVE VALUE

euro2

Bene amici. Torniamo a parlare di abbondanza.

Come ho scritto in un precedente articolo,

https://consulenzespirituali.com/2014/02/21/21-febbraio-2014-un-nuovo-concetto-di-abbondanza/

l’abbondanza individuale non è altro che il riflesso esteriore delle necessità animiche per la propria evoluzione. I mezzi materiali che si hanno a disposizione, in poche parole, sono esattamente quelli che servono all’individuo per fare le proprie esperienze sul pianeta Terra. Nulla di più nulla di meno.

Quindi ad esempio, se per il mio cammino evolutivo sono sufficienti un amico che mi ospita, un pranzo, una connessione internet e 23 euro, è esattamente questa l’abbondanza che avrò a disposizione.

L’universo risponde in maniera letterale alle esigenze di ciascuno di noi. Se per comprendere la propria lezione animica un individuo ha bisogno di avere un conto in banca di 100 milioni di euro, evidentemente questa somma è esattamente ciò di cui questa persona ha bisogno per la sua individuale evoluzione.

Ora allarghiamo il discorso, ponendo un fondamento. La prima legge della creazione afferma che ogni entità è sempre stata, sempre è e sempre sarà. Questo principio è universale ed è il modo in cui si è espresso il Creatore nel Creato.

http://www.youtube.com/watch?v=IVjHNOVNg70

In altre parole esso afferma il principio dell’Io Sono, che è il principio dell’affermazione dell’individualità all’interno della Creazione. Come espressione della creazione ognuno di noi è un creatore. Ciascuno di noi è un potente creatore, e interagisce con gli altri creatori all’interno di questo magnifico gioco chiamato vita.

http://www.stazioneceleste.it/saintgermain.htm

Ognuno di noi è creatore dicevamo: questo è un fatto. Ed ognuno di noi ha un valore intrinseco, che prescinde da ogni altra affermazione estrinseca di valore quantitativo e qualitativo. Ogni individuo è unico e di per sè invalutabile, aspetto infinito, eterno e unico della creazione.

Purtroppo quando nasciamo, ci viene dato una valore dal sistema. E’ questo il modo in cui si è espressa la creazione: il gioco che si è giocato per millenni.

http://www.mednat.org/filosofia/sovranita_individuale.html

A partire dagli dei creatori dell’ultima semina post-atlantidea, si è eretto un gioco piramidale, nel quale ognuno che nasce nel piano terrestre si inserisce automaticamente per il solo fatto di essere nato. Di questi dei creatori si trova traccia nei reperti sumeri, ad esempio, e anche nei reperti ritrovati in altre parti del mondo.

https://www.google.it/search?q=annunaki&biw=1525&bih=734&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=Yy49VPqZO8n7aqbGgpAH&ved=0CAYQ_AUoAQ&dpr=0.9#facrc=_&imgdii=_&imgrc=04kTZKUZkAP09M%253A%3B21BF2coznPrJQM%3Bhttp%253A%252F%252Fwww.redicecreations.com%252Fspecialreports%252F2006%252F01jan%252Fannunaki.jpg%3Bhttp%253A%252F%252Fwww.redicecreations.com%252Fspecialreports%252F2006%252F01jan%252Fannunaki.html%3B480%3B309

http://www.edicolaweb.net/edic196a.htm

Questo gioco, in cui nascendo ci si ritrova inseriti, oggi si esprime con l’appartenza a uno stato, che è una espressione piramidale del sistema in cui ci troviamo.
Già con l’atto di nascita, diveniamo proprietà dello stato. Tanto è vero che viene emesso un bond, ovvero un titolo cartolare che esprime il nostro valore in denaro. Questo titolo è il valore che ci viene dato all’atto della nascita. Siamo trattati già come prodotti e non come individui unici e irripetibili.

http://www.mednat.org/finanza/finanza_base.htm

Invece di festeggiare la nascita come una ricchezza indefinibile, perchè è l’ingresso di una nuova anima nel piano fisico, il sistema pensa a emettere un titolo che rappresenta il nostro valore.

Questo valore arricchisce lo stato.

Ma questo stato, non è un ente collettivo di entità inviduali incarnate che si esprime in un organo di governo circolare, ma è una semplice società per azioni, come potete verificare qui.

http://www.sec.gov/cgi-bin/browse-edgar?action=getcompany&CIK=0000052782

http://www.liberamenteservo.it/modules.php?name=News&file=print&sid=4738

Una società per azioni dunque, quotata in borsa e diretta dal sistema bancario, che è espressione del potere piramidale che deriva dagli dei creatori post-atlantidei.
E questo potere, si estrinseca coll’uso del denaro. Il denaro rappresenta una quota di energia, che è incamerata in un piccolo biglietto di carta. Questo biglietto, ha dietro il sistema degli stati come corporazioni di diritto privato, che esprimono il sistema.
Su cosa si regge in definitiva questo millenario sistema ?
Su due cose sull’inganno e sul potere.
L’inganno è ovunque. E’ il modo in cui veniamo registrati alla nascita. E’ il modo in cui veniamo plagiati dai poteri costituiti. Nasciamo in un sistema in cui non siamo padroni nemmeno del nostro corpo. Ma aderiamo all’autorità costituita per ignoranza dei nostri genitori. Vedi qui.
L’inganno è anche il denaro: sui biglietti dell’euro c’è scritto, se leggete bene, vicino agli acronimi in varie lingue della banca centrale europea, il simbolo del copyright.

http://www.youtube.com/watch?v=dX9RqJWMzmQ

I biglietti di euro non sono nè piu nè meno che opere intellettuali: non possono essere riprodotte non per motivi di legalità pubblicistica, ma per motivi di proprietà intellettuale. Non c’è scritto nei biglietti nè “pagabili a vista al portatore”, nè ” sono puniti gli spacciatori di biglietti falsi”. L’euro potrebbe essere nè più nè meno delle banconote del monopoli. Solo che nel caso dell’euro crediamo che il gioco sia vero, nel caso del monopoli invece, pensiamo che il gioco sia per finta ( tranne per coloro che si identificano nella figura del monopolista, quando giocano a monopoli…ahah).
E se emettessimo un biglietto colla nostra faccia, e lo usassimo come titolo che rappresenta il nostro personale valore ? Dipenderebbe solo da noi dimostrare colla nostra Presenza se il biglietto ha credito o meno.
E qui torniamo al punto. E cioè che il nostro valore è intrinseco, non è un valore datoci da un’autorità precostituita, per altro senza il nostro consenso. Il nostro valore siamo noi, io , tu che leggi e ognuno degli altri individui incarnati in questo pianeta.
Quindi, non è un biglietto di banca che definisce il valore di una persona, nè eticamente, nè psichicamente.
Il punto è che ognuno ha da dare a sè il valore che è disposto a darsi, senza alcun riferimento al sistema stesso. Non solo: ma ognuno da il valore che si permette di dare a se stesso, nel modo in cui sente di doverselo dare.
I principi da rispettare in questo gioco, sono solo le leggi del diritto naturale, che sono ispirate alla terza legge della creazione: ciò che è dato è reso. E sono tre:
– non causare a nessuno danno ingiusto
– non causare a nessuno perdita ingiusta
– non frodare, non ingannare nessuno.

A parte questi tre principi, per quel che sento io, non c’è da rispettare nessuna regola nelle interazioni con altri individui. Perchè sono leggi di natura, su cui si basa il diritto romano, ed esprimono fondamentali verità sociali e individuali.

http://movimentosovrano.blogspot.it/2014/07/diritto-naturale.html

Ritornando dunque alla questione del valore intrinseco, ognuno ha da darsi il proprio valore certo, ma rispettando le leggi del diritto naturale.
Oggi giorno, se siamo alle prese con un sistema stringente che ci nega il superfluo ed a volte anche l’essenziale, in termini di beni e servizi, è perchè sta avvenendo una grande pulizia: questo è un fatto che possiamo accogliere come una grande benedizione. Perchè si sta separando il grano dalla pula, il necessario dal non necessario.

E se ci ritroviamo con 10 euro in tasca o forse meno, è prorpio perchè dobbiamo fare i conti con la manifestazione della nostra individualità, del nostro reale talento, della nostra reale missione: ed essa non è connessa all’accumulo di denaro, ma alla Verità, non è connessa alla sopraffazione, ma alla Pace, non è connessa alla demandazione del potere, ma all’assunzione in piena Consapevolezza e Responsabilità del proprio ruolo individuale e collettivo su questo magnifico pianeta.

http://www.ilmioprimoministro.it/%e2%9c%a6-federazione-degli-stati-uniti-dellumanita-%e2%9c%a6/

Karuna

luca ursillo

__________

Well friends. Let’s talk about abundance.

As I wrote in a previous article,

https://consulenzespirituali.com/2014/02/21/21-Feb-2014a-newconceptofabbondanza/

the abundance individual is nothing more than the outward reflection of the need for soul-its evolution. The material resources that you have available, in a nutshell, are exactly those that serve the individual to make their own experiences on the planet Earth. Nothing more nothing less.

So for example, if my evolutionary path are sufficient a friend with whom I sojourn, a dining room, an internet connection and 23 euro, it is exactly this that I will have plenty available.

The universe responds in a literal manner to the needs of each of us. If you understand the lesson soul an individual needs to have a bank account of 100 million euro, of course this sum is exactly what this person needs for his individual evolution.

Now we expand this by placing a foundation. The first law of creation asserts that each entity has always been, still is and always will be. This principle is universal and is the way in which it expressed the Creator in creation.

http://www.youtube.com/watch?v=IVjHNOVNg70

In other words, it affirms the principle of the I Am, which is the principle of affirmation of individuality within Creation. As an expression of creation each of us is a creator. Each of us is a powerful creator, and interacts with other creators within this magnificent game called life.

http://www.stazioneceleste.it/saintgermain.htm

Each of us is the creator said: this is a fact. And each of us has an intrinsic value, which is independent from any other statement extrinsic value of quantity and quality. Every individual is unique and of itself invaluable aspect infinite, eternal and unique creation.

Unfortunately, when we are born, we are given a value by the system. And ‘this is the way it is expressed in the creation: the game that was played for millennia.

http://www.mednat.org/filosofia/sovranita_individuale.html

From the creators of the last sowing post-Atlantean, has erected a pyramid game, in which everyone who is born into the earth plane is automatically inserted by the mere fact of being born. The creators of these traces can be found in Sumerian artifacts, for example, and also in artifacts found in other parts of the world.

https://www.google.it/search?q=annunaki&biw=1525&bih=734&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=Yy49VPqZO8n7aqbGgpAH&ved=0CAYQ_AUoAQ&dpr=0.9#facrc=_&imgdii=_&imgrc=04kTZKUZkAP09M%253A%3B21BF2coznPrJQM%3Bhttp%253A%252F%252Fwww.redicecreations.com%252Fspecialreports%252F2006%252F01jan%252Fannunaki.jpg%3Bhttp%253A%252F%252Fwww.redicecreations.com%252Fspecialreports%252F2006%252F01jan%252Fannunaki.html%3B480%3B309

http://www.edicolaweb.net/edic196a.htm

This game, in which you find yourself being born inserted, today is expressed by belonging to a state, which is an expression of the pyramidal system in which we find ourselves.
Already with the act of birth, become property of the state. So much so that a bond is issued, the securities or a title that expresses our value in money. This title is the value that is given to us at birth. We are already treated as products and not as individuals are unique and unrepeatable.

http://www.mednat.org/finanza/finanza_base.htm

Instead of celebrating the birth as a wealth indefinable, because it is the entry of a new soul into the physical plane, the system thinks to issue a title that represents our values​​.

THIS title adds value or status.

But this state is not a collective entity to entity inviduali incarnate that is expressed in a governing body circular, but it is a simple joint-stock company, as you can see here.

http://www.sec.gov/cgibin/browseedgar?action=getcompany&CIK=0000052782

http://www.liberamenteservo.it/modules.php?name=News&file=print&sid=4738

A limited company, therefore, a publicly traded direct from the banking system, which is an expression of the power pyramid which is derived from the creators of post-Atlantean.
And this power is expressed by the use of money. The money represents a large portion of energy, which is forfeited in a small paper ticket. This ticket has been behind the system of corporations as private law, which express the system.
What stands out in this final age-old system?
On two things deceit and power.
The deception is everywhere. It ‘s the way we are registered at birth. It ‘s the way we are brainwashed by the powers that be. We are born into a system where we are not even masters of our body. But we adhere to the established authority in ignorance of our parents. .
The trick is even money: euro is written on the ticket, if you read well, near the acronyms in different languages ​​of the European Central Bank, the copyright symbol.

http://www.youtube.com/watch?v=dX9RqJWMzmQ

The tickets of euro are neither more nor less than intellectual works: they can not be reproduced for reasons of legality , but for reasons of intellectual property. There is no tickets written in neither “payable to bearer, neither “are punished pushers fake tickets.” The euro could be neither more nor less than banknotes monopolies. Only in the case of the euro believe that the game is true in the case of monopolies, however, we think that the game is to pretend (except for those that are identified in the figure of a monopolist, when they play Monopoly haha).
And if we issue a ticket glue our face, and we used it as a title that represents our personal value? Depend only on us to show our presence glue if the ticket has credit or not.
And here we return to the point. And that is that our value is intrinsic, it is not given to us by a pre-determined value, to another without our consent. Our value is us, me, you who read and each of the other individuals incarnated on this planet.
So it is not a bank note which defines the value of a person, neither ethically nor psychically.
The point is that everyone has to give himself the value that is willing to give, without any reference to the system. Not only that, but everyone from the value that you can give to himself, in the way that feels doverselo give.
The principles in this game, only the laws of natural justice, which are inspired by the third law of creation: what is given is always returned. And there are three:
Not to cause any undue damage
Does not cause any loss to unjust
Do not defraud, do not fool anyone.

Apart from these three principles, as far as I feel, there’s no rule to be observed in interactions with other individuals. Why are the laws of nature, which is based on Roman law, and express fundamental truths social and individual.

http://movimentosovrano.blogspot.it/2014/07/dirittonaturale.html

Returning then to the question of the intrinsic value, everyone has to be given its own value of course, but respecting the laws of natural justice.
Today, if we are dealing with a strict system that denies us the unnecessary and sometimes even essential, in terms of goods and services, because it is a great cleansing is happening: this is a fact that we can accept as a great blessing . Why is separating the wheat from the chaff, the necessary from the unnecessary.

And if we end up with 10 euro in your pocket or maybe less, is why we have to contend with the expression of our individuality, our real talent, our real mission, and it is not linked to the accumulation of money, but in the truth is not connected to oppression, but to Peace, is not connected to the mandate of power, but the assumption in full awareness of their role and responsibility individually and collectively on this magnificent planet.

http://www.ilmioprimoministro.it/%e2%9c%a6federationof-the-united-statesof humanity%e2%9c%a6/

Karuna

__________

Il Padre Nostro: svelamento di una preghiera occulta- The Our Father: unveiling of a prayer occult

invocazione2

Buonpomeriggio amici.

Oggi mi fa piacere offrirvi una personale rivisitazione della più popolare preghiera del cattolicesimo: il padre nostro. Nella tradizionale versione di questa preghiera noi leggiamo:

” Padre Nostro, che sei nei cieli

sia santificato il tuo nome,

venga il tuo Regno,

sia fatta la tua volontà,

come in cielo così in terra,

dacci oggi il nostro pane quotidiano,

rimetti a noi i nostri debiti,

come noi li rimettiamo ai nostri debitori,

e non ci indurre in tentazione,

ma liberaci dal male.

amen.”

Bene. Esaminiamola punto per punto.

Padre Nostro che sei nei cieli:

Il riferimento è al Creatore come Padre Celeste. Questo riferimento ci indica la nostra ascendenza celeste. In effetti noi siamo le quinta sottorazza della razza radice, la quinta dopo le successive semine da parte delle popolazioni stellari degli Andromediani, Orioniani, Pleiadiani, Siriani, solo per citarne alcuni. La semina della vita nei pianeti abitabili di terza dimensione funziona in questo modo: viene prelevata una specie in grado di ospitare anime più evolute, come nel caso della Terra sono stati gli esseri antropomorfi, e con opera di ingegneria genetica viene per cosi dire “soffiato lo spirito”. Vengono creati veicoli fisici di terza dimensione in grado di ospitare Anime più evolute. Quelli che sono in viaggio sono sempre gli stessi: Noi, e parti di Noi, che una volta siamo ospiti in un sistema stellare, un altra volta siamo ospiti in un altro sistema. E’ l’anima che si muove di esperienza in esperienza in una avventura infinita.
Sia santificato il tuo nome:
Questa santificazione è una focalizzazione sul nome del creatore/creatori, ovvero di coloro i quali sono stati artefici di ciò che ho detto poco prima. I nomi sono ovviamente celati, per il fatto che il padre nostro è una preghiera occulta. Ovviamente recitata da un cuore semplice si rivolge on ogni caso a Tutto Ciò Che E’, ovvero al cuore della Creazione, che è in ogni caso Luce/Amore.

Venga il tuo Regno:
Il riferimento in questo senso è il Regno dei Cieli: l’ascensione planetaria. Questo era il messaggio ed è ancora il messaggio dei mistici e dei profeti di ogni tempo. Ma ciò che non è chiarito che l’appuntamento all’ascensione planetaria non è prefissato in un tempo definito: è in primo luogo un appuntamento con se stessi. Il regno è dentro di noi: è la pace interiore, è la disidentificazione dalle forme, è l’ingresso al luogo senza tempo e spazio del regno interiore. Personalmente, sono giunto in questo piano fisico denso qualche tempo fa. I piani da dove provengo, da dove proveniamo, sono di diversa dimensione: siamo qui per fare esperienza in questa nave scuola che è Madre Terra. Il riferimento a madre terra nelle preghiere è fondamentale, in quanto è la materia che da forma allo spirito, come viene chiarito più avanti nella preghiera.
Sia fatta la tua volontà:
questo riferimento è relativo al Piano DIvino per la Terra: quello che i maestri e gli illuminati con corpo fisico conoscono e servono. C’è una duplice forza in contrapposizione che onora il gioco della dualità sul piano terreste. La stessa massoneria, dall’altro lato serve lo stesso gioco: gli oscuri hanno anche loro una funzione imprescindibile in questo senso. E’ dalla dinamica di queste due forze che si esplica il piano divino. RImettersi nelle mani del padre, nella volontà del padre è l’atto di fede che ci pone al Servizio del piano divino, dei maestri e delle forze angeliche. Nella attuale epoca acquariana, l’avatar che Serve la Terra è Il Maestro Asceso Saint Germain, il maestro dell’alchimia e della magia, della trasmustazione alchemica del piombo in oro. Il suo strumento è la Fiamma Viola. Una meditazione molto efficace per allinearsi alla volontà del padre, è immaginarsi o visualizzarsi circondati da un cilindro di fiamma violetta dai piedi alla testa, da dentro la terra, fin sopra al chakra della corona. Questa visualizzazione si puà fare ogni volta che ci si sente disconnessi colla propria interiorità.

Come in cielo così in terra:

Questo verso si riferisce alla materializzazione dello spirito e alla spiritualizzazione della materia. La volontà del Padre, del piano divino, si realizza tanto in cielo cosi in terra. “Come in alto, così in basso, come dentro così fuori”, si legge nel vangelo di Tommaso. Parole di Yeshua Ben Joseph. Chi si addentra nei misteri del Cielo, tanto dovrà affrontare quelli della Terra; chi indagherà all’esterno, tanto un giorno si troverà a fronteggiare il più grande mistero: il Sè. Ciò che è posto dentro di noi.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano:
Questo riferimento è esplicato in altri luoghi del vangelo in modo ancora più chiaro: il suo significato è non pensare al domani, ma limitarsi a vivere la vita giorno per giorno. “Gli uccellini non si chiedono se avranno da mangiare per domani, nè dove dormiranno: ma sanno in cuore loro che il Padre loro li servirà “, così disse Yeshua Ben Joseph, circa 2000 anni fa. E poi: “lasci che ogni giorno porti la sua pena “, disse ancora. Questo è il senso di questo riferimento.

Rimetti a noi i nostri debiti,
Come noi li rimettiamo ai nostri debitori:
Questo è l’esplicazione della terza Legge della Creazione, ovvero la legge del Karma: ciò si dà, quello si riceve. Quello che si semina, quello si raccoglie. Ci sono vari punti in cui si parla di questo nel vangelo. Se ne parla anche nei Veda, ed una Legge Universalmente valida. Il senso di questa Legge è la possibilità che dà il Creatore alla sue Creature di provare entrambe i lati della medaglia. Nella preghiera questo concetto è espresso in modo semplice ed immediato: non apppartiene a questo concetto in nessun modo il concetto di colpa. Il senso di colpa è un costrutto del tutto artificioso, elaborato dalla cultura politico/religiosa al fine di tenere asserviti gli individui al passato. Di fatto la elaborazione del karma, può avvenire non solo coll’esperienza, ma anche colla trasmutazione interiore. Tenere ancorati al passato gli individui col senso di colpa, tiene incastrati gli stessi nel ciclo della morte e della rinascita. I nodi karmici indivuali e collettivi possono essere gli stessi per migliaia di anni.
E non ci indurre in tentazione:
Questo verso ci rimanda direttamente alla Seconda Legge della Creazione, ovvero che Tutto è Uno e Uno è Tutto. Parto subito da un esempio: nel caso in cui io per la strada mi alzi la maglietta per mostrare il mio bel fisico, ovviamente posso indurre qualcuno/a a guardarmi. Questo attirare l’attenzione, porta la focalizzazione dell’attenzione del passante verso me. Il risultato è che la persona perde attenzione da se stessa, il passante, e toglie l’attenzione dal suo corpo e dalla sfera di Presenza, LA Shekinah, tutto intorno a se stessa e da se stessa. Questo è l’indurre in tentazione: far deviare le persone stimolando le debolezze dei sensi inferiori. Non c’è nulla neanche in questo caso, che abbia a che fare col senso di colpa. Tutto è Uno: il gioco degli incontri è una apparenza nel sogno chiamato vita, la Maya. E Uno è tutto: attraverso lo stato di Presenza si può entrare nel regno dei sensi superiori, trascendendo la materia ed entrando in contatto col mondo degli eteri e delle stelle. Questo verso è probabilmente il verso più esoterico, occulto del padre nostro.

Ma liberaci dal male:
Questo verso completa il precedente. Il suo significato è questo: possa la Luce divina che si esprime in Amore illuminare ogni angolo del mio Essere, portando la mia consapevolezza dai regni dei sensi inferiori a i regni dei sensi superiori, nel rispetto del Piano Divino per la Terra. E’ un riferimento alla parte scura, che non viene illuminata affidandosi a qualcuno in particolare, ma ascoltando la propria voce interiore che proviene da dentro, e che è Dio/Dea. Ognuno di Noi lo è, come frammento dell’infinita Creazione/ Creatore.

Amen.
Il riferimento qui è alla antica divinità Orioniana Ammon, adorata in Egitto. In luogo di quest chiusura, sarebbe meglio concludere la preghiera, l’invocazione alla Luce colla espressione: ” Così sia”, che non comprota la devozione a nessuno degli dei creatori, ma che porta il semplice affidamento alla bontà del Piano Divino.
Grazie, buonasera.

Luca Karuna Ursillo

https://consulenzespirituali.com/la-gaurigione-spirituale-nei-nodi-sincronici-the-spiritual-healing-in-the-synchronic-knots/

https://consulenzespirituali.com/biografia-spirituale/

__________

Good afternoon friends.

Today I am pleased to offer you a personal review of the most popular Catholic prayers: the Our ​​Father. In the traditional version of this prayer we read:

Our Father, who art in heaven

hallowed be your name,

Thy kingdom come,

Thy will be done,

as in heaven, so on earth,

Give us this day our daily bread;

And forgive us our trespasses,

as we forgive our debtors,

And lead us not into temptation,

but deliver us from evil.

amen.

Well. Examine it point by point.

Our Father who art in heaven:

The reference is to the Creator as the Heavenly Father. This reference shows us our heavenly ancestry. In fact we are the fifth sub-race of the root, the fifth after the successive sowings by the stellar populations of the Andromedans, Orions, Pleiadians, Sirians, just to name a few. The seed of life in the habitable planets in the third dimension works like this: a species is taken can accommodate more evolved souls, as in the case of the Earth were anthropomorphic beings, and work with genetic engineering is as it were blown the spirit. “Are created physical vehicles of the third dimension can accommodate most advanced Anime. Those who are traveling are always the same: We, and parts of us, once we are guests in a star system, another time we are guests in another system. And the soul that moves from one experience in a never-ending adventure.
Hallowed be thy name:
This sanctification is a focus on the name of the creator / creators, or of those who were the architects of what I said earlier. The names are obviously hidden by the fact that our father is a prayer occult. Obviously recited by a simple heart turns on each case to All That , or at the heart of creation, which is in any case Love / Light.
Thy kingdom come:
The reference in this sense is the kingdom of heaven: the planetary ascension. That was the message and is still the message of the mystics and prophets of all time. But what is not clear that the appointment planetary ascension is not fixed in a definite time: it is first and foremost an appointment with yourself. The kingdom is within us is inner peace, is the de-identification forms, is the entrance to the place without time and space of the inner realm. Personally, I have come into this dense physical plane some time ago. The plans where I come from, where we come from, are of different sizes, we are here to gain experience in this training ship that is Mother Earth. The reference to mother earth in prayer is essential, as is the material that gives shape to the spirit, as explained later in prayer.
Let your will be done:
This reference is relative to the Divine Plan for the Earth: what teachers and illuminated with the physical body know and serve. There is a two-fold force opposed that honors the game of duality on the terrestrial plane. The same Freemasonry, on the other hand serves the same game: the dark ones also have their essential function in this way. And the dynamics of these two forces is expressed the divine plan. Getting back into the hands of his father, the father’s will is the act of faith that puts us at the service of the divine plan, teachers and angelic forces. In the present Aquarian age, the avatar that serves the Earth is The Ascended Master Saint Germain, the master of alchemy and magic, alchemy trasmutation of lead into gold. His instrument is the Violet Flame. A very effective meditation to align with the will of his father, is to imagine or appear surrounded by a cylinder of violet flame from head to toe, from inside the earth, just above the crown chakra. This view is possible do whenever you feel disconnected with one’s own inner self.

As in heaven, so on earth:

This verse refers to the materialization of the spirit and the spiritualization of matter. The will of the Father, the divine plan is realized, whether in heaven so in earth. “As above, so below, as within so without,” we read in the Gospel of Thomas. Words of Yeshua Ben Joseph. Who delves into the mysteries of Heaven, so will have to face those of the Earth; who will investigate the outside, so one day you will face the greatest mystery: the Self. What has placed within us.
Give us this day our daily bread:
This reference is explicate in other places of the gospel even more clear: its meaning is not thinking about tomorrow, but simply living life day by day. The birds do not ask if they will have food for tomorrow or where they will sleep, but they know in their heart that they will serve the Father,” so said Yeshua Ben Joseph, about 2000 years ago. And then: “Let every day bring his punishment,” she said again. This is the meaning of this reference.
Forgive us our debts,
As we forgive our debtors:
This is the explanation of the third Law of Creation, or the law of Karma: what you give, what you receive. What you sow, you reap what. There are several points where we talk about this in the gospel. He speaks also in the Vedas, and a universally valid law. The meaning of this Act is the possibility that the Creator gives to his creatures to experience both sides of the coin. In the prayer that is expressed in a simple and immediate: not is related this concept in any way the concept of guilt. Guilt is a totally artificial construct, produced by the political culture / religion in order to keep people enslaved to the past. In fact, the processing of karma, can be done not only by experience, but also glue inner transmutation. Keep stuck in the past individuals with a sense of guilt, the same holds trapped in the cycle of death and rebirth. The karmic knots indivuali and collective can be the same for thousands of years.
And lead us not into temptation:
This verse refers directly to the Second Law of Creation, or that All is One and One is All. Childbirth suffered by an example: when I get up in the street t-shirt for me to show my beautiful body, obviously I can cause someone / look at me. This attract attention, brings the focus of attention of the passer-by to me. The result is that the person loses attention from itself, the passer-by, and takes away the attention from his body and the ball Presence, the Shekinah, everything around itself and from itself. This is the lead into temptation: to divert the people by stimulating the weaknesses of the lower senses. There is nothing even in this case, it has to do with guilt. All is One: the game of the meetings is an appearance in the dream called life, Maya. It is all one: through the state of Presence can enter the kingdom of higher senses, transcending the material and getting in touch with the world of the ethers and the stars. This verse is probably towards the more esoteric, occult of our father.
But deliver us from evil:
This verse completes the previous year. Its meaning is this: may the divine light that is expressed in love brighten every corner of my being, bringing my awareness from the realms of the senses inferior to the realms of the higher senses, in accordance with the Divine Plan for Earth. It a reference to the dark side, which is not illuminated by relying on anyone in particular, but listening to your inner voice that comes from within, and that is God / Goddess. Each of us it is, as a fragment of the infinite Creation / Creator.
Amen.
The reference here is to the ancient gods Orion Ammon, worshiped in Egypt. In place of that closure, it would be better to conclude the prayer, the invocation to Light glue expression: So be it, which is not relating with devotion to any of the creators, but which bears the simple reliance on the goodness of the Divine Plan.
Thank you, good evening.

Luca Karuna Ursillo

Le 4 Leggi della Creazione-The 4 Laws of Creation

Buongiorno a tutti.

Come promesso, oggi vi parlo delle quattro Leggi della Creazione, le leggi eternamente valide nel quale si esprime il Creatore/Creato nell’attuale Multi-verso. Forse in futuro cambierà, chissà…ahahà.

Vabbene, a parte le battute (?), le 4 Leggi della Creazione sono queste.

PRIMA LEGGE: Tu sei sempre stato, sei ora e sempre sarai.

Non esiste il non essere, l’Essere E’. Lo aveva già capito Parmenide, il filosofo Eleatico. Tutto esiste, ed esiste per sempre.

SECONDA LEGGE: Tutto è Uno, ed Uno è Tutto.

Il microcosmo contiene il macrocosmo, e nel cosmo è contenuto il piccolo. Quando si dice che Tutto è Uno, si dimentica di dire anche che Uno è Tutto. Cioè che dentro ognuno di noi, è celato il mistero dell’intero cosmo. Lo sapevano bene i Rishi che scrissero i Veda, i testi sacri induisti. Dentro di loro essi leggevano l’intera storia dell’Universo.

TERZA LEGGE: Ciò che si da, quello si riceve.

E’ quella che viene detta legge del karma, che è l’interpretazione più pulita di questo concetto Universale. Nel cattolicesimo questa legge è stata traviata ad uso e consumo dell’elite politiche attraverso il concetto di senso di colpa. Quello che si riceve lo si riceve per provare l’altra parte, dopo che si è dato. Semini ? Raccoglierai. Porti vento ? Raccoglierai tempesta. E’ semplicemente questo. Solo questo.

QUARTA LEGGE: Tutto è continuo mutamento, tranne le prime tre leggi.

Questa cosa fu ben espressa dal filosofo Eraclito, che la espresse nel famoso detto “Tutto scorre, niente rimane”. Il mutamento è la costante di Tutto il Multi-verso, di Tutte le anime nella grande avventura della vita. Tutte le leggi possono cambiare, tranne le prime tre.

Ora lascio la parola a Bashar, in un video di Darryl Anka:

eccolo qui____

Ciao !!

Karuna

https://consulenzespirituali.com/la-gaurigione-spirituale-nei-nodi-sincronici-the-spiritual-healing-in-the-synchronic-knots/

_____________

Good morning to all.

As promised, today I speak of the four Laws of Creation, eternally valid laws which expresses the Creator / Creation in the current Multiverse. Maybe it will change in the future, who knows … haha.

Alright, in all seriousness (?), The 4 Laws of Creation are these.

FIRST LAW: You have always been, are now and always will be.

There is not to be, the Being . He had already understood Parmenides, the Eleatic philosopher. Everything exists, and exists forever.

SECOND LAW: All is One and One is All.

The microcosm contains the macrocosm, the cosmos and the content is small. When we say that All is One, you forgot to also say that One is All. That is, within each of us, is hidden the mystery of the whole cosmos. They knew well the Rishis who wrote the Vedas, the sacred texts of Hindus. Inside them they read the entire history of the Universe.

THIRD LAW: What is to be, what you receive.

And what is called the law of karma, which is the cleanest interpretation of this concept Universal. In Catholicism, this law was misguided for the consumption of the elite policies through the concept of guilt. What you receive you receive it to prove the other hand, after which it is given. Seeds? Gather. Ports wind? Reap the storm. It ‘s just that. Just this.

FOURTH LAW: Everything is constantly changing, but the first three laws.

This thing was well expressed by the philosopher Heraclitus, who expressed in the famous saying “Everything flows, nothing remains.” Change is constant Everything Multi-verse, of all the souls in the great adventure of life. All laws may change, but the first three.

Now I leave the word to Bashar, Darryl Anka in a video:

here it is

[youtube = http: //www.youtube.com/watch? IVjHNOVNg70 v =]

ciao !!

Karuna

https://consulenzespirituali.com/la-gaurigione-spirituale-nei-nodi-sincronici-the-spiritual-healing-in-the-synchronic-knots/

La morte dell’ego: mito o realtà ?-The death of Ego, myth or reality ?

lord-buddha-prince-chand

Buon pomeriggio a tutti. Riprendiamo il discorso di ieri.

I maestri di ogni tempo sono sempre arrivati a conclusioni simili, pur partendo da motivi karmici differenti: prendiamo il Buddha per esempio. Egli arrivò a dissezionare talmente dentro di sè l’attimo da poter affermare prima e portare poi alle sue cellule l’impermanenza.

L’impermanenza di per sè è l’affermazione della vacuità del contenuto mentale. Come affermavo ieri, la mente di per sè non ha contenuto. Essa è solamente un disco rigido nel quali scriviamo dei programmi che ci servono per la nostra sopravvivenza.La nostra essità, la nostra essenza è senza alcuna definizione. Ogni definizione risulta essere una limitazione se ci identifichiamo nel gioco che essa comporta.

Per usare una metafora dei giorni nostri, la “manutenzione” della mente è importante, per il fatto che solamente se ne svuotiamo il contenuto, possiamo avere un sistema operativo che risulti utile.

Tutto il discorso fatto relativo alla mente, che altri chiamano l’ego, ovvero il senso dell’individualità è però da chiarire. La mente di per sè come dicevamo ieri, è un utile strumento, come il corpo: essi sono l’effigie fisca e la mente appunto, che è il sistema di memoria/operativo/analitico che occorre alla nostra anima per fare esperienza nel piano fisico della manifestazione terrestre.

“Uccidere l’ego”, si legge in alcune parti: l’ego. In verità senza ego non si sopravvive in questa dimensione fisica. L’ego è funzionale al mantenimento dell’individualità. Altra cosa è l’asservimento all’ego. Ovverossia la focalizzazione dell’intento all’esclusivo raggiungimento della sodisfazione dei bisogni naturali inferiori. Al contrario, come affermano I Maestri, se ogni parte interdimensionale di noi si integrasse dentro il corpo fisico, davvero sarebbe la fine dell’individualità tridimensionale. Il corpo si espanderebbe in luce ed in essa si fonderebbe.

Tornando alle forme di pensiero, principalmente sono due le forme che sono al servizio dell’uomo per fare la sua esperienza di trascendenza nel piano fisico. Il potere e il sesso. Entrambe le forme costituiscono delle potenti egregore che vanno trasmutate nel processo di evoluzione individuale.

Ambedue sono legate al senso di paura: la prima ad esempio è relativa in generale alla paura del domani e alla perdita del controllo. L’accumulo della ricchezza, che è una specificazione della forma pensiero del controllo è la risposta della mente alla paura riguardo alla sicurezza per il domani, ed ha origine nella raccolta agricola estiva per il periodo invernale, portata, ovviamente, ad un estremo parossistico.

L’osservazione del contenuto mentale, dunque, risulta uno strumento utile alla evoluzione individuale, in quanto mette in luce gli inganni della mente, delle sue strategie di sopravvivenza, e di come si possa trascendere il karma individuale, familiare, e collettivo, con la osservazione di se stessi.

Nel nocciolo di sè, non c’è attributo, non c’è definizione, non c’è dualità, se non il misterioso dualismo tra quel minimo di individualità che ci serve per identificarci come parte del tutto e il tutto stesso, che si esprime attraverso di noi. E’ questa la seconda legge della Creazione. Ma questo di questo tratteremo la prossima volta.

Spero di avervi dato modo di viaggiare con me anche oggi, come ieri.

Au revoir !!

Karuna

_____

https://consulenzespirituali.com/ferite-karmiche-karmic-wounds/

_____

Good afternoon, everyone. Let’s continue our talk yesterday.

The masters of all times have always come to similar conclusions, by starting different karmic reasons: we take the Buddha for example. He came to dissect so within himself the moment he could say first and then move to his cell impermanence.

The impermanence of itself is the affirmation of the emptiness of mental content. As I stated yesterday, the mind itself has no content. It is just a hard disk in which we write programs that we need for our survival. our essity, our essence is without any definition. Each definition turns out to be a limitation if we identify in the game that it entails.

To use a metaphor of our times, the maintenance” of the mind is important, if only for the fact that he emptied the contents, we can have an operating system that is useful.

All the speech made on the mind, which others call the ego, or the sense of individuality is, however, unclear. The mind itself as we said yesterday, it is a useful tool, as the body: they are the effigy fisic and mind in fact, that is the memory system / operational / analytical that it is necessary to our soul to gain experience in the physical plane the earthly manifestation.

“Killing the ego,” reads in parts: the ego. In truth without ego you do not survive in this physical dimension. The ego serves to maintain individuality. Another thing is the enslavement to the ego. the exclusive focus of the intent of achieving satisfaction to the needs of natural inferior. On the contrary, as stated by the Masters, if any part of interdimensional we would integrate into the physical body, really would be the end of individuality three-dimensional. The body would expand in light and in it was based.

Returning to the forms of thought, mainly there are two forms that are at the service of man to do his own experience of transcendence in the physical plane. The power and sex. Both forms are powerful cores that are transmuted in the process of individual evolution.

Both are linked to the sense of fear: the first example relates in general to the fear of tomorrow, and the loss of control. The accumulation of wealth, which is a specification of the form of thought control is the answer to the fear of mind about the security for the future, and has its origins in the agricultural harvest summer to winter time, flow rate, of course, to an extreme paroxysmal.

The observation of the mental content, therefore, is a useful tool for individual evolution, as it sheds light on the deceptions of the mind, its survival strategies, and how we can transcend karma individual, family, and community, with the observation of oneself.

In the core of himself, there is no attribute, there is no definition, there is no duality, if not the mysterious dualism between the minimum of individuality that we need to identify ourselves as part of the whole and the whole itself, which is expressed through us. And ‘This is the second law of Creation. But of this we will discuss this next time.

I hope you have a way to travel with me today, as yesterday.

Au revoir !!

Karuna